De Benedetti attacca Berlusconi e fa autogol: il Giornale e altre testate raccontano i suoi scheletri nell’armadio

Le tante dichiarazioni provocatorie degli ultimi giorni di Carlo De Benedetti contro il suo nemico storico, Silvio Berlusconi – ammalato di Covid, ma pur sempre “un imbroglione” – sembravano una strategia per ottenere visibilità, occupando le prime pagine dei giornali, in vista del debutto in edicola del suo ‘Domani’, il 15 settembre. Invece gli insistiti attacchi all’ex premier – dopo un iniziale “Faccio i miei auguri, ma il mio giudizio su di lui rimane critico” – sono proseguiti ottenendo un risultato negativo.

Avendo anche De Benedetti scheletri nell’armadio, era normale che il trattamento riservato a Berlusconi suscitasse le reazioni molto risentite da parte della famiglia, ma anche di amici, esponenti del centro destra, giornalisti, come Maurizio Belpietro, che su Twitter gliene hanno dette di tutti i colori.

Dopo la dichiarazione della figlia Marina (“Le parole di un uomo in disarmo sotto tutti i punti di vista, dalle esperienze imprenditoriali fino ai rapporti famigliari, non possono suscitare altro che un sentimento di commiserazione”), oggi è sceso in pista il Giornale di famiglia che, con particolari e dettagli, racconta gli incidenti di carattere giudiziario di De Benedetti, dedicandogli la prima pagina che pubblichiamo qui sotto.

La prima pagina del Giornale del 7 settembre

Anche Gianni Barbacetto del Fatto Quotidiano ha ripreso su Twitter un proprio articolo di anni fa in cui faceva un ritratto spietato dell’ingegnere.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Premiolino, vincono la 66esima edizione Chiappaventi, Filippi, Condò, Masneri, Ravizza, Scavo, Media e Bottura

Premiolino, vincono la 66esima edizione Chiappaventi, Filippi, Condò, Masneri, Ravizza, Scavo, Media e Bottura

<strong>22 settembre</strong> Tataranni in replica vince. Bene Brignano. Pari Berlinguer e Floris

22 settembre Tataranni in replica vince. Bene Brignano. Pari Berlinguer e Floris

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali

Maxi sequestro della Gdf: colpiti siti e canali pari al 90% della pirateria tv ed editoriale in Italia. Denunciati un migliaio di abbonati illegali