- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

De Benedetti attacca Berlusconi e fa autogol: il Giornale e altre testate raccontano i suoi scheletri nell’armadio

Le tante dichiarazioni provocatorie degli ultimi giorni di Carlo De Benedetti contro il suo nemico storico, Silvio Berlusconi – ammalato di Covid, ma pur sempre “un imbroglione” – sembravano una strategia per ottenere visibilità, occupando le prime pagine dei giornali, in vista del debutto in edicola del suo ‘Domani’, il 15 settembre. Invece gli insistiti attacchi all’ex premier – dopo un iniziale “Faccio i miei auguri, ma il mio giudizio su di lui rimane critico” – sono proseguiti ottenendo un risultato negativo.

Avendo anche De Benedetti scheletri nell’armadio, era normale che il trattamento riservato a Berlusconi suscitasse le reazioni molto risentite da parte della famiglia, ma anche di amici, esponenti del centro destra, giornalisti, come Maurizio Belpietro, che su Twitter gliene hanno dette di tutti i colori.

Dopo la dichiarazione della figlia Marina (“Le parole di un uomo in disarmo sotto tutti i punti di vista, dalle esperienze imprenditoriali fino ai rapporti famigliari, non possono suscitare altro che un sentimento di commiserazione”), oggi è sceso in pista il Giornale di famiglia che, con particolari e dettagli, racconta gli incidenti di carattere giudiziario di De Benedetti, dedicandogli la prima pagina che pubblichiamo qui sotto.

La prima pagina del Giornale del 7 settembre

Anche Gianni Barbacetto del Fatto Quotidiano ha ripreso su Twitter un proprio articolo di anni fa in cui faceva un ritratto spietato dell’ingegnere [1].