Via libera alle linee di indirizzo per la realizzazione del Museo Nazionale della Resistenza a Milano. Franceschini: passo importante

‘Oggi si compie un altro importante passo verso la realizzazione del Museo Nazionale della Resistenza a Milano. Le risorse già assegnate, 14 milioni di euro che si aggiungono ai due milioni e mezzo già stanziati per la Casa della memoria, possono ora essere pienamente utilizzate per edificare un luogo di alto valore simbolico, curato con scientificità storica e dove i giovani e le future generazioni possano avere memoria della lotta di Liberazione. I nostri padri e le nostre madri hanno dato la giovinezza, se non addirittura la vita, per la loro e la nostra libertà. È importante non dimenticarlo e non dare per scontato ciò di cui oggi godiamo: poter esprimere le nostre opinioni, scegliere chi ci governa, associarci in organizzazioni libere, non vivere nella menzogna e nella paura”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini commenta il via libera della Giunta di Milano alle linee di indirizzo per la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra il Comune di Milano e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo che definisce gli impegni delle parti per la realizzazione del Museo della Resistenza.

Dario Franceschini (Foto: Primaonline)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch