L’Idea di Infantino per spettacolarizzare il calcio e rivitalizzarlo per tv e sponsor: playoff dopo il Mondiale del 2022

Il mondo del calcio potrebbe aprire ai playoff. L’indiscrezione, rilanciata da Repubblica, è allo studio del presidente della Fifa Gianni Infantino. Meno partite, un girone unico senza andata e ritorno e poi partite da dentro o fuori per combattere la noia e riavvicinare il pubblico.

Gianni Infantino, presidente Fifa (Foto: Olycom)

L’obiettivo, scrive Askanews,  è quello di rendere più imprevedibili i campionati, avvicinare più gente e di conseguenze anche sponsor. Stesso discorso per le tv. L’appuntamento con la rivoluzione dopo il mondiale del 2022. Il calendario mondiale prevederebbe cinque mesi per i campionati, un mese per le ferie dei calciatori, un mese e mezzo per Mondiali-Europei, e il resto per playoff e coppe europee. Il mese e mezzo che resterebbe sarebbe utilizzato per le Nazionali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La rivoluzione delle qualifiche per la Champions League 2024. Da 32 a 36 squadre ne gioverebbe anche la presenza in tv

La rivoluzione delle qualifiche per la Champions League 2024. Da 32 a 36 squadre ne gioverebbe anche la presenza in tv

Ritorna in scena il calcio femminile: la Nazionale delle donne batte Israele 12-0 e si qualifica per gli Europei del 2022

Ritorna in scena il calcio femminile: la Nazionale delle donne batte Israele 12-0 e si qualifica per gli Europei del 2022

Da Torino a Milano, il Giro d’Italia svela le tappe dell’edizione 2021. Cairo: Spero prosegua a lungo il rapporto tra Rcs, Giro e Rai

Da Torino a Milano, il Giro d’Italia svela le tappe dell’edizione 2021. Cairo: Spero prosegua a lungo il rapporto tra Rcs, Giro e Rai