Referendum, richiamo di Agcom a Rai, Sky, La7: subito riequilibrio tra le posizioni

Tre delibere per l’immediato riequilibrio nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione nei notiziari e nei programmi informativi diffusi durante la campagna referendaria sono state emanate dall’AgCom nei confronti della Rai, di La7 e Sky.

Nelle delibere, datate 16 settembre ma diffuse oggi sul sito dell’Autorità, si evidenzia lo squilibrio a vantaggio del sì che emerge dai dati di monitoraggio forniti dalla società Geca Italia, riferiti alla settimana di campagna referendaria 6-12 settembre.

(Foto ANSA/ Mario De Renzis)

Nella delibera sulla Rai, in particolare, si evidenzia che emergono squilibri tra le posizioni favorevoli e contrarie nei notiziari (47,9% per il sì e 36,6% per il no) e nei programmi (39,6% per il sì e 27,3% per il no) del Tg3. Inoltre, per quanto riguarda RaiNews, si precisa che “nonostante le azioni di riequilibrio avviate in seguito alla delibera Agcom del 9 settembre, ancora non sono stati garantiti in maniera adeguata l’equilibrio e la parità di trattamento tra le posizioni favorevoli e contrarie nei notiziari (settimana 6-12 settembre 43,9% per il sì e 56,1% per il no; periodo 30 agosto- 12 settembre 45,9 sì, 31,9% no) e nei programmi (settimana 6-12 settembre e periodo 30 agosto-12 settembre: 37,4% per il sì e 31% per il no).

Per quanto riguarda La7, l’Autorità chiarisce che “nonostante l’avvio del procedimento sanzionatorio il 14 settembre, la società non ha ancora garantito il riequilibrio e la parità di trattamento tra le posizioni favorevoli e contrarie nei programmi”. In particolare nella settimana 6-12 settembre “emerge ancora un forte squilibrio tra le posizioni favorevoli e contrarie nei programmi di La7 (51,9% per il sì e 40,6% per il no)”.

Per quanto riguarda Sky, infine, nella stessa settimana “emerge un forte squilibrio tra le posizioni favorevoli e contrarie nei notiziari (56% per il sì e 41,2% per il no) e nei programmi (53,3% per il sì e 43,5% per il no) nel canale Skytg24”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020