5g, l’Ue ai governi: banda larga fondamentale. Lanciare le reti entro marzo 2021

Gli Stati membri devono promuovere gli investimenti in infrastrutture di connettività a banda larga ad altissima capacità, compreso il 5G, “fondamentale per la trasformazione digitale, la ripresa e la competitività”, sviluppando entro il 30 marzo 2021 un approccio comune per il lancio delle reti. E’ la raccomandazione pubblicata oggi dalla Commissione Ue sulla connettività. “È essenziale che gli Stati membri evitino o riducano al minimo i ritardi nella concessione dell’accesso allo spettro radio per garantire la diffusione tempestiva del 5G”, scrive Bruxelles.

Palazzo Berlaymont, sede della Commissione europea (foto Olycom)

Le reti 5G devono essere “sicure e resilienti”, scrive la Commissione Ue, invitando gli Stati membri “a unirsi per il lancio tempestivo di reti fisse e mobili ad altissima capacità”.
I governi, prosegue l’esecutivo Ue, dovrebbero “ridurre i costi” di implementazione del 5G e “rimuovere gli ostacoli amministrativi non necessari”, con “misure armonizzate volte a garantire che i fornitori e gli operatori di rete possano condividere l’infrastruttura” e “ottenere le autorizzazioni necessarie per la distribuzione”.

Inoltre, i Ventisette dovrebbero “rimuovere gli ostacoli amministrativi non necessari” per la diffusione delle reti, “fornire un accesso tempestivo allo spettro radio 5G e incoraggiare gli investimenti degli operatori” delle tlc, nonché “stabilire un maggiore coordinamento transfrontaliero” a sostegno del 5G, “in particolare nei settori dell’industria e dei trasporti”.
Quest’ultimo punto, insiste Bruxelles, è particolarmente importante per garantire “una copertura 5G ininterrotta entro il 2025” alle principali vie di trasporto europee. Fino a metà settembre 2020 i Paesi Ue e il Regno Unito avevano assegnato in media solo il 27,5% delle bande 5G, osserva Bruxelles, facendo appello affinché gli Stati membri “evitino o riducano al minimo i ritardi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Franceschini (Mic):  in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto

Franceschini (Mic): in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto

Sanremo 2021, prima serata: perchè Ama e Fiore calano. L’uscita degli over 55, non compensata dal buon aumento dei giovani. Fuga dei 75+

Sanremo 2021, prima serata: perchè Ama e Fiore calano. L’uscita degli over 55, non compensata dal buon aumento dei giovani. Fuga dei 75+

Il presidente della Germania, Steinmeier: “social pericolo per democrazia”. E Facebook paga gli editori dei quotidiani tedeschi

Il presidente della Germania, Steinmeier: “social pericolo per democrazia”. E Facebook paga gli editori dei quotidiani tedeschi