Partnership Google e RTVE in Spagna per accelerare la digitalizzazione dell’ecosistema audiovisivo

RTVE, il principale gruppo radiotelevisivo spagnolo, ha firmato una collaborazione con Google per accelerare la digitalizzazione dell’ecosistema audiovisivo.

La nuova partnership si articola in tre diversi progetti: il primo, un programma di formazione sulla creazione di contenuti audiovisivi, aperto a tutti e disponibile sul canale YouTube del gruppo spagnolo, che si articola in diversi tutorial di esperti dell’audiovisivo, comunicatori e youtuber.

Ignacio Gómez (foto Twitter)

Il secondo progetto riguarda l’internazionalizzazione dei contenuti di RTVE attraverso gli strumenti di intelligenza artificiale e machine learning messi a disposizione da Google Cloud, che permettono per esempio la traduzione automatica dei sottotitoli in diverse lingue. Al momento i notiziari Telediario 1 e 2 sono disponibili con sottotitoli in inglese, gallego, euskera e catalano. “Google Cloud ci permette di espandere gradualmente il nostro pubblico in tutto il mondo, con l’obiettivo di ampliare l’accessibilità della nostra piattaforma digitale”, afferma Ignacio Gómez, direttore di RTVE Digital.

Infine, un sempre maggiore utilizzo dell’Assistente Google, per adottare formati innovativi fruibili su diverse piattaforme da un pubblico sempre più ampio. Il progetto è stato lanciato a inizio anno con il talent televisivo di punta ‘Operación Triunfo’ attraverso l’introduzione dell’applicazione Google ‘Academia de OT’, che offriva riassunti giornalieri, contenuti sempre aggiornati e podcast dei concorrenti. L’applicazione ha raggiunto più di 607.000 visite e l’edizione 2020 del programma ha ottenuto più di 509 milioni di visualizzazioni su YouTube e 57 milioni di ore di visualizzazione dei contenuti del reality.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

In Hearst Italia grande adesione al piano di incentivi per dimezzare i dipendenti

In Hearst Italia grande adesione al piano di incentivi per dimezzare i dipendenti