Mediaset-Vivendi: al 2021 la sentenza per la causa civile su Premium al tribunale di Milano

Si è svolta di fronte al giudice Daniela Marconi del Tribunale di Milano l’udienza sulle cause intentate da Mediaset e Fininvest contro Vivendi per la richiesta di risarcimento di circa tre miliardi nata dal mancato acquisto di Mediaset Premium da parte dei francesi. Il giudice ha stabilito i tempi (60 giorni per la presentazione delle memorie finali, più altri 20 per le repliche) dopo l’appuntamento odierno per le precisazioni sulle conclusioni.

Nel collage (foto Ansa), da sinistra: Vincent Bollorè e Pier Silvio Berlusconi

Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, l’obiettivo sarebbe di giungere a una sentenza, ovviamente appellabile, con l’inizio del 2021 e i tempi di questa complessa causa sono fondamentali ora che Mediaset e Fininvest da una parte e Vivendi dall’altra hanno ripreso a parlarsi ufficialmente per arrivare a un possibile accordo.

La vicenda è iniziata nella primavera del 2016 quando il Biscione e il gruppo guidato da Vincent Bolloré, proprio partendo dal passaggio di proprietà della pay tv, stavano gettando le basi per un’alleanza strategica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax

Rai. Barachini (Vigilanza) scrive a Casellati e Fico: attivare tempestive procedure per rinnovo Cda

Rai. Barachini (Vigilanza) scrive a Casellati e Fico: attivare tempestive procedure per rinnovo Cda