Debutta Virtual Showroom di Cnmi con Accenture, Microsoft ed Hevolus. “Un modo nuovo di promuovere la moda”

In occasione della Milano Fashion Week ha debutato  il Multibrand Virtual Showroom di Camera Nazionale della Moda Italiana. ‘Piattaforma esperienziale’ realizzata da Accenture e Microsoft sotto la guida di Accenture, con la collaborazione di Hevolus Innovation.

Virtual Showroom è un ambiente che punta a innovare i format di presentazione delle collezioni, facendo leva per la prima volta sulla virtualizzazione di outfit e showroom espositivi.
E’ costituita da due contenitori espositivi accessibili dalla piattaforma digitale di CNMI: Fashion Hub Market e Designers for the Planet, il primo volto a promuovere sette brand emergenti del Made in Italy: Gentile Catone, Salvatore Vignola, DassùYAmoroso, Daniele Carlotta, Roni Studios, C’est la V, Francesca Marchisio e declinato sul tema di una nuova artigianalità nella moda; il secondo, invece, a celebrare sei designer impegnati sul tema della moda sostenibile: Fantabody, flavialarocca, Tiziano Guardini, BavTailor, Yatay, and Silvia Giovanardi. Spazi architettonici fotorealistici dall’atmosfera metafisica ispirata a De Chirico sono l’elegante ambiente virtuale all’interno del quale muoversi e scoprire le collezioni in forma di riproduzione digitale 3d ad altissima definizione: connubio perfetto tra progettazione architettonica digitale e implementazione tecnologica innovativa.

Da un punto di vista tecnico,  spiega una nota, il progetto si basa su un alto livello di architettura digitale in 3d, cloud computing e un efficace utilizzo della tecnologia di realtà mista. La piattaforma AR/VR, infatti, garantisce un’esperienza fluida e coinvolgente: è leggera, sicura e sin da subito fruibile su tutti i tipi di device, fissi e mobili, ed è stata predisposta per un futuro utilizzo anche con Microsoft HoloLens2, in modo da sfruttare tutte le funzionalità più avanzate delle piattaforme Cloud e AI di Microsoft. Agevole e intuitiva l’interazione con gli outfit esposti: in pochi clic è possibile cambiare l’outfit sul manichino e apprezzarne i dettagli da ogni punto di vista circostante; all’interno dello spazio architettonico digitale ci si può muovere liberamente, anche scoprendo informazioni sui designer.

Carlo Capasa

“Si tratta di strumento imprescindibile, funzionale e creativo per amplificare in tutto il mondo i contenuti della nostra settimana della moda”, commenta il presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana, Carlo Capasa. “Sono state introdotte nuove funzioni e diverse novità per coinvolgere ulteriormente i nostri utenti, tra cui il Multibrand Virtual Showroom, ideato e sviluppato da Hevolus Innovation, che esporrà fedelissime riproduzioni digitali 3D degli outfit dei designer presenti all’interno del Fashion Hub Market e dei partecipanti al progetto Designers for the Planet.”

Link per accedere ai due spazi espositivi del Virtual showroom
https://milanofashionweek.cameramoda.it/it/emerging-designers-hub/fashion-hub-market/
https://milanofashionweek.cameramoda.it/it/emerging-designers-hub/designers-for-the-planet/

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020