Alessandro Aquilio, direttore comunicazione di Sanofi Italia

Condividi

Sanofi, tra le più importanti aziende farmaceutiche a livello globale, ha scelto Alessandro Aquilio alla guida della direzione comunicazione per la filiale italiana. Per Aquilio è “come un ritorno a casa”, dal momento che proprio in Sanofi Italia ha mosso i primi passi della sua carriera professionale, nello stabilimento di Scoppito (L’Aquila) prima e negli uffici di Milano poi.

“Oggi, il ruolo delle aziende farmaceutiche è più che mai centrale”, dice Aquilio. “Da una parte c’è un forte impegno nella ricerca di risposte a bisogni non ancora soddisfatti dei malati attraverso le attività di ricerca, sviluppo e innovazione. Dall’altra la responsabilità nei confronti di una società che cambia e dell’ambiente in cui viviamo, l’impatto sempre più riconosciuto sulla crescita del nostro Paese”
Aquilano di nascita e milanese di adozione, 40 anni, Aquilio si è laureato in comunicazione
d’impresa all’università di Macerata e ha conseguito il Master in economia e management
dell’università Liuc e l’executive leadership program di Istud.
Autore di libri e pubblicazioni sul ruolo della comunicazione nelle aziende e nella società, in Sanofi ha iniziato come press officer per poi continuare nel settore pharma, in Novartis prima e in Dompé poi, dove ha seguito come public affairs & corporate communication director il posizionamento del gruppo, in Italia e all’estero.
Dal 2016 è entrato in Ikea come country public affairs & communication manager, occupandosi della strategia di comunicazione, posizionamento del brand e relazioni con gli stakeholder. Dal 2018, sempre in Ikea, è stato nominato country sustainability manager, occupandosi della strategia del brand svedese in ambito green.