Calcio in tv. Vertice tra Milan, Inter e Juventus su fondi di private equity nella media company della Lega

Vertice tra Milan, Inter e Juventus a Milano nella sede del club rossonero sull’ingresso dei fondi di private equity nell’azionariato della Lega Serie A per aumentare i ricavi da diritti tv.

Andrea Agnelli (Foto Ansa – EPA/Juan Carlos Hidalgo)

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è entrato a Casa Milan intorno a mezzogiorno. Lo attendevano Paolo Scaroni e Ivan Gazidis, presidente e amministratore delegato del Milan. Sono stati raggiunti da Steven Zhang e Alessandro Antonello, presidente e amministratore delegato dell’Inter. Presenti anche i manager delle due cordate rimaste in gara per acquistare il 10% della nuova media-company della Lega: Cvc/Advent/Fsi e Bain Capital/Nb Renainssance.
In videoconferenza dovrebbero essere collegati i dirigenti di altri club di Serie A. Juventus, Inter e Milan sono alleate a sostegno dei fondi. I fondi hanno tempo per presentare le offerte definitive fino al 2 ottobre. Finora hanno messo sul piatto 1,625 miliardi (Cvc) e 1,35 miliardi (Bain) L’assemblea, che decreterà quale cordata diventerà partner della Lega, è fissata il 9 ottobre. Al momento è favorito il gruppo guidato da Cvc.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La rivoluzione delle qualifiche per la Champions League 2024. Da 32 a 36 squadre ne gioverebbe anche la presenza in tv

La rivoluzione delle qualifiche per la Champions League 2024. Da 32 a 36 squadre ne gioverebbe anche la presenza in tv

Ritorna in scena il calcio femminile: la Nazionale delle donne batte Israele 12-0 e si qualifica per gli Europei del 2022

Ritorna in scena il calcio femminile: la Nazionale delle donne batte Israele 12-0 e si qualifica per gli Europei del 2022

Da Torino a Milano, il Giro d’Italia svela le tappe dell’edizione 2021. Cairo: Spero prosegua a lungo il rapporto tra Rcs, Giro e Rai

Da Torino a Milano, il Giro d’Italia svela le tappe dell’edizione 2021. Cairo: Spero prosegua a lungo il rapporto tra Rcs, Giro e Rai