Citynews seconda app italiana di news. Solo nel mese di luglio 420mila visitatori

Nel mese di settembre il gruppo editoriale Citynews ha condotto un sondaggio sulle 50 app delle sue edizioni di prossimità con il fine di indagare l’indice di gradimento da parte dei propri lettori. In appena 24 ore sono state raccolte quasi 10.000 risposte e dai risultati è emerso un alto indice di gradimento delle app del gruppo, grazie soprattutto alla qualità dell’informazione veicolata dalle 50 edizioni locali.

Gli ultimi dati Comscore dimostrano e certificano tali risultati, confermando il gruppo editoriale Citynews come secondo editore di news (se escludiamo dal ranking le mobile app meteo e le app di aggregatori di notizie) per traffico in App, con 420 mila visitatori unici nel mese di luglio.

Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, Comscore certifica una crescita del 39% dell’audience delle mobile app del gruppo. Non solo: il tempo complessivo speso dai lettori delle 50 app Citynews è più che raddoppiato (+140% anno su anno), portando il tempo medio per singolo visitatore dai 32,9 minuti del mese di luglio 2019 ai 57,1 minuti nel mese di luglio 2020 (+73,2%). Tali dati testimoniano che, oltre all’ampliamento del bacino di visitatori unici che utilizzano le mobile app, Citynews è stata in grado, nel corso dell’ultimo anno, di aumentarne l’engagement dei propri lettori.

Alessandro Pugliese

Tra le diverse edizioni, l’app di RomaToday risulta essere quella con il maggior numero di visitatori unici, seguita da MilanoToday e PalermoToday, la quale però è la prima per tempo speso da ciascun visitatore, con 113 minuti di media.

Il sondaggio condotto sulle 50 app del gruppo ha raccolto quasi 10 mila risposte. I dati emersi dimostrano come Citynews sia percepita dai propri lettori come una fonte autorevole nel settore dell’informazione, grazie alla qualità del lavoro svolto dai giornalisti che quotidianamente si impegnano nel fact-checking e nella lotta alle fake news. Alla domanda: “Cosa ne pensi della qualità degli articoli nell’App”, il 93% dei rispondenti afferma di ritenerla ottima o buona, mentre solo il 7% la ritiene scarsa. Per quanto riguarda l’imparzialità dell’informazione veicolata, il 94,9% dei rispondenti al sondaggio la ritiene equilibrata o la valuta nella media e solo il 5,1% la ritiene di parte.

Altro dato molto interessante è quello relativo al gradimento della pubblicità sulle app del Gruppo. Il 76,9% dei rispondenti la trova accettabile e non invasiva, mentre solo l’11,9% la ritiene troppo frequente o ripetitiva.

“Il feedback sul posizionamento dell’adv nelle nostre App è un dato molto importante – afferma a tal proposito Alessandro Pugliese, direttore nazionale & partnership Citynews – e dimostra come lo scouting delle best practice in ambito di publishing e grammatica mobile siano stati non solo efficaci, ma anche riconosciuti e premiati dai nostri lettori. Il 94% degli utenti usa lo smartphone in modo verticale, l’80 % di essi non ruota i propri smartphone per guardare video orizzontali in modalità a schermo intero e oltre Il 65% dei consumatori considera i brand che utilizzano le soluzioni verticali più innovativi. Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo quindi potenziato il perimetro di offerta delle nostre soluzioni 9:16 integrate nel feed delle news”.

L’offerta vertical solutions di Citynews annovera l’ Adv PageStories , il volantino digitale e altre efficaci declinazioni pensate per garantire elevati livelli di engagement rate e brand safety.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

GialloZafferano punta su TikTok e annuncia una collaborazione con tre food influencer

GialloZafferano punta su TikTok e annuncia una collaborazione con tre food influencer

‘Very Nice!’, il Kazakistan si fa bello grazie a Borat e a una campagna pubblicitaria

‘Very Nice!’, il Kazakistan si fa bello grazie a Borat e a una campagna pubblicitaria

Nuovo logo e sito web per la casa editrice The Skill Press

Nuovo logo e sito web per la casa editrice The Skill Press