- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Nuovi vertici per l’Ebu: Delphine Ernotte Cunci nominata presidente, Petr Dvořák vice

Cambio ai vertici dell’Ebu [1], European Broadcasting Union, l’associazione che riunisce principalmente diversi operatori media pubblici e privati europei, ma nella quale sono inserite anche emittenti degli altri continenti. A partire dal primo gennaio 2021, a ricoprire la carica di presidente sarà Delphine Ernotte Cunci, ceo di France Télévisions, mentre vicepresidente sarà Petr Dvořák, attualmente direttore generale della televisione ceca.

Eletti a maggioranza assoluta durante l’assemblea generale, i nuovi vertici, in carica per due anni, hanno il compito di guidare l’executive board dell’associazione.

Delphine Ernotte Cunci e Petr Dvořák

Dal 2015 è alla guida della tv francese, Ernotte Cunci in precedenza è stata per oltre 25 anni in Orange, l’ex France Télécom), ricoprendo anche la carica di ad tra il 2011 e il 2015. Attualmente è vicepresidente Ebu e nel suo nuovo ruolo andrà a sostituire Tony Hall, ex dg della Bbc.

“La crisi sanitaria ha sottolineato l’importante ruolo democratico svolto dai media del servizio pubblico nell’accesso a informazioni gratuite e affidabili”, ha detto Ernotte Cunci. “La diversità dei nostri paesi e delle nostre culture è uno dei principali punti di forza per affrontare le piattaforme multimediali globali e, ovviamente, farò affidamento su di essa”.

Per quanto riguarda Dvořák, in Repubblica Ceca è direttore del servizio pubblico tv dal 2011. In precedenza è stato vicepresidente senior di Central European Media Enterprises e ha anche lavorato come direttore generale di TV Nova, il gruppo televisivo commerciale di maggior successo nel paese.