The Queen loda la stampa per il servizio durante il Covid: sforzi inestimabili. Vitale avere fonti affidabili

La regina Elisabetta II loda la stampa tradizionale per il suo “servizio” durante la pandemia. In una lettera alla News Media Association che rappresenta tutte le maggiori testate locali e nazionali nel Regno Unito, la sovrana ha sottolineato come “la pandemia da Covid-19 ha dimostrato ancora una volta l’importante ruolo di servizio pubblico che i media consolidati svolgono sia a livello nazionale che a livello locale”. E ha continuato: “Gli sforzi dei media nel sostenere le comunità in tutto il Regno Unito durante la pandemia sono stati inestimabili, sia attraverso le raccolte di fondi, sia incoraggiando il volontariato, sia fornendo un’ancora di salvezza per gli anziani e i più vulnerabili”.

La regina Elisabetta (Foto Ansa – EPA/BUCKINGHAM PALACE HANDOUT)

“Avere a disposizioni fonti di informazione affidabili, ha aggiunto ancora, soprattutto in un momento in cui ci sono così tante le fonti stesse a competere per la nostra attenzione, è vitale”.

L’intervento della regina ha coinciso con il lancio della campagna ‘Journalism Matters‘ (Il giornalismo conta), pensata per sollecitare il sostegno dell’opinione pubblica e del governo verso i media tradizionali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020