Dal Pino, presidente Lega Seria A, positivo. Probabile slittamento dell’assemblea su bando diritti esteri e fondi private equity

Il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, è risultato positivo al Covid-19. È il responso del tampone effettuato ieri. Il manager lombardo ha qualche sintomo: tosse e febbre. Ieri aveva partecipato in videoconferenza al vertice con il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, e il presidente della Figc, Gabriele Gravina, negli uffici della Figc. Anche Dal Pino avrebbe dovuto essere presente, invece è intervenuto collegandosi a distanza. Adesso dovrà effettuare il tampone chi è stato recentemente a stretto contatto con Dal Pino tra i dirigenti e i dipendenti della Lega.

Paolo Dal Pino, presidente della Lega di Serie A (Foto ANSA)

La notizia del contagio del presidente di Via Rosellini arriva a pochi giorni dall’importantissima assemblea che dovrà decidere quale delle due cordate finanziarie ancora in corsa diventerà socia al 10% nella nuova media company della Serie A. Un’operazione fortemente voluta proprio da Dal Pino, approvata all’unanimità dalle venti società di Serie A nell’ultima assemblea del 9 settembre. Due giorni fa sono state consegnate le offerte definitive di Cvc/Advent/Fsi e Bain/Nb Renaissance. Potrebbero essere stati rialzati i compensi minimi annuali per i diritti tv, un aspetto che sta molto a cuore ai club, più del prezzo iniziale per il 10%, pari a 1,625 miliardi per Cvc e 1,35 peer Bain, secondo le offerte di fine luglio.

L’assemblea è stata convocata per venerdì 9 ottobre. Ma è probabile uno spostamento alla prossima settimana. Non è una modifica legata alle condizioni di salute di Dal Pino, perché non dovrebbero bastare pochi giorni di rinvio per garantire con sicurezza una guarigione con tampone negativo. Sarà comunque l’amministratore delegato Luigi De Siervo a presiedere l’assemblea. Lo slittamento è dovuto al fatto che serve ancora qualche modifica per completare la stesura del bando per i diritti esteri del campionato italiano del triennio 2021-24, all’ordine del giorno insieme alla votazione sui fondi di private equity.
Al momento, nella volata dei fondi, viene dato per favorito il gruppo guidato da Cvc, appoggiato dalle grandi del nord, Juventus, Inter e Milan. A spingere per Bain, invece, è il presidente della Lazio, Claudio Lotito.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024

Mastercard rinnova la sponsorship globale della Uefa Champions League

Mastercard rinnova la sponsorship globale della Uefa Champions League