Fb e Twitter alleate contro Trump: interventi su post del presidente per disinformazione sul Covid-19

Twitter e Facebook hanno adottato delle misure per limitare la diffusione di informazioni considerate ingannevoli e potenzialmente dannose nelle loro piattaforme, con azioni mirate contro i post recentemente pubblicati dal presidente statunitense Donald Trump.

In un tweet del presidente Usa si legge infatti che il Covid 19 è “molto meno letale” dell’influenza e che, nonostante il numero di vittime che si trascina dietro l’influenza “abbiamo imparato a conviverci, esattamente come stiamo facendo con il Covid-19”.

Donald J. Trump si toglie la mascherina dopo il ricovero per Covid (Foto Ansa – EPA/KEN CEDENO / POOL)

Twitter ha aggiunto delle segnalazioni al tweet, sostenendo che il post “viola le regole di Twitter sulla diffusione di informazioni fuorvianti e potenzialmente dannose relative al Covid-19”. Facebook ha adottato un approccio più aggressivo, rimuovendo il post del presidente dalla piattaforma.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

SportLab, il 29 ottobre un convegno online sul futuro dell’industria dello sport per festeggiare i 75 anni di Stadio e Tuttosport

SportLab, il 29 ottobre un convegno online sul futuro dell’industria dello sport per festeggiare i 75 anni di Stadio e Tuttosport

Usa: i ceo di Facebook, Twitter e Google testimoniano in Senato

Usa: i ceo di Facebook, Twitter e Google testimoniano in Senato

TOP 100 SITI DI INFORMAZIONE – Audiweb Week 12-18/10: quotidiani in crescita, primo Corriere, poi TgCom24

TOP 100 SITI DI INFORMAZIONE – Audiweb Week 12-18/10: quotidiani in crescita, primo Corriere, poi TgCom24