- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Digitale, l’economia dei dati per l’Italia potrebbe valere almeno 50 miliardi di euro, il 2,8% del Pil – VIDEO

L’economia dei dati potrebbe valere per l’Italia il 2,8% del Pil, pari ad almeno 50 miliardi. A sottolinearlo un report presentato da EY alla Capri Digital summit che ha organizzato; il lavoro, redatto in collaborazione con Ict Consulting, spiega come l’Italia sfrutti in minima parte questo potenziale e individua come priorità intervenire sulle piccole e medie imprese e sulla pubblica amministrazione.

Il Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio interviene all ‘ “EY Capri Digital Summit 2020”

“Servono investimenti mirati, sfruttando anche le chance offerte dal Recovery Fund, per accelerare l’evoluzione e l’estensione delle infrastrutture digitali, che consentirebbero di recuperare competitività a livello europeo e superare il digital divide, e per accrescere la cultura tecnologica di imprese e cittadini”, ha detto Donato Ferri di EY.