Mise cerca esperti in comunicazione e trasformazione digitale. Candidature entro il 30 ottobre

Il Ministero dello sviluppo economico cerca 21 componenti del gruppo di esperti per l’elaborazione di un libro bianco sul ruolo della comunicazione nei processi di trasformazione digitale.

 

Al fine di comprendere le trasformazioni in atto Il MiSE si propone di contribuire al dibattito con uno spirito di riflessione critica e di proposte operative lanciando una Call aperta ad Esperti con l’obiettivo di elaborare un “Libro Bianco per il ruolo strategico della comunicazione nei processi di trasformazione digitale”

Presieduto dal Sottosegretario Mirella Liuzzi con delega alle politiche per il digitale del Ministero dello Sviluppo Economico il Gruppo di esperti di alto livello sarà composto da 21 personalità del mondo dell’accademia, della ricerca, delle professioni, della consulenza che contribuiranno a sviluppare i temi di riferimento inserendoli nel più generale quadro concettuale e socio-tecnico che caratterizza la società contemporanea.

Il Gruppo è poi composto da un numero massimo di 21 membri tra cui:

  • 7 esponenti del mondo della comunicazione pubblica e istituzionale e/o delle associazioni di categoria di riferimento o del mondo del giornalismo;
  • 7 esponenti di organismi e centri di ricerca, del mondo accademico o think-tank;
  • 7 esponenti della comunicazione di impresa, relazioni pubbliche e digital adv.

La funzione del Gruppo è di coadiuvare il MiSE nell’elaborazione di un Libro bianco sul ruolo della comunicazione nei processi di trasformazione digitale fornendo il proprio supporto tecnico-scientifico.

Il Libro bianco si soffermerà, in particolare, sull’elaborazione di policy e linee guida per:

  • individuare inizia¬tive pubbliche e private (best practice) già esistenti a livello nazionale;
  • definire un uso sostenibile della comunicazione nei processi di trasformazione digitale
  • definire un uso inclusivo della comunicazione nei processi di trasformazione digitale;
  • definire un uso accessibile della comunicazione nei processi di trasformazione digitale;
  • approfondire le condizioni necessarie per promuovere lo sviluppo, l’impiego, l’adozione di una comunicazione sostenibile (in modalità tradizionale e online) per incrementarne e accelerarne la diffusione in ambito pubblico, semi-pubblico e privato;
  • elaborare linee guida volte a diffondere l’applicazione di modelli comunicativi per la trasformazione digitale.
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020