13 ottobre Tataranni rivince, poi Johnson, Iene e Brignano. Pari i talk

Virologi di nuovo protagonisti dalla mattina alla sera in tv. Con importanti defezioni nelle conduzioni in prima serata: ieri, infatti – martedì 13 ottobre- Nicola Savino ha presentato ‘Le Iene’ senza avere al suo fianco Alessia Marcuzzi, risultata positiva al coronavirus.

In prime time su Rai1 c’era la replica di ‘Imma Tataranni’ alle prese con una pellicola fresca di Canale con Dwayne Johnson, ‘Skyscraper’. Il confronto sui temi più attuali ha contraddistinto le scalette dei tre talk d’informazione di Bianca Berlinguer, Mario Giordano e Giovanni Floris, mentre su Rai2 – ad alleggerire – è andato in onda il quarto appuntamento comico con Enrico Brignano. Gli sposalizi in laboratorio di RealTime sono stati ancora la vera sorpresa della serata.

La classifica delle varie trasmissioni generaliste in prima serata in ordine di ascolti è stata la seguente.

Su Rai1 il nuovo passaggio di ‘Imma Tataranni, Sostituto Procuratore’, con Vanessa Scalera, Massimiliano Gallo, Alessio Lapice nel cast nell’episodio Maltempo, ha riscosso 3,846 milioni di spettatori ed il 17,4%, in progresso di otto decimali.

Su Canale5 la prima tv del film ‘Skyscraper’, con Dwayne Johnson e Pablo Schreiber, ha raccolto 2,165 milioni di spettatori e 10,2% di share.

Su Rai2 la quarta puntata della trasmissione ‘Un’ora sola vi vorrei’, con Enrico Brignano in formato comico per un tempo contenuto, è arrivata a 1,783 milioni di spettatori e 7,3%, in lieve calo rispetto a sette giorni prima.

Su Italia 1 la nuova puntata stagionale de ‘Le Iene Show’, con il solo Nicola Savino alla conduzione e la Gialappa’s al controcanto, ha raccolto 1,714 milioni di spettatori e il 10,4% di share.

Su La7 ‘DiMartedì’, con Giovanni Floris alla conduzione, le breaking news di Neri Marcorè, e tra gli ospiti Roberto Speranza, Roberta Capua, Lucia Azzolina, Milena Gabanelli, Edward Luttwak, Alessandro Sallusti, Giovanna Botteri, Barbara Gallavotti, Antonella Viola, Silvio Garattini, Nicola Morra, Beppe Severgnini, Antonio Monda, Nando Pagnoncelli, Luca Richeldi, Ilaria D’Amico, Francesco Stellacci, Concita De Gregorio e Pietro Senaldi, ha conquistato 1,215 milioni di spettatori e il 5,7% (in progresso di tre decimali).

Su Rai Tre la nuova puntata di ‘#Cartabianca’, con Bianca Berlinguer alla conduzione, e tra gli ospiti Massimo Galli, Paolo Mieli, Maurizio Belpietro, Beatrice Lorenzin, Stefano Bonaccini, Luca Zaia, Massimo Cacciari, Flavio Insinna, Fabrizio Masia, Pierpaolo Sileri, Roberta Villa, Nino Cartabellotta, Enrico Lucci, ha ottenuto 1,197 milioni di spettatori e il 5,7%, in crescita di mezzo punto rispetto alla puntata precedente.

Su Rete 4 la nuova puntata di ‘Fuori dal coro’ con Mario Giordano alla conduzione, e tra gli ospiti Pierpaolo Sileri, Vittorio Feltri, Matteo Renzi, Iva Zanicchi, Vittorio Feltri, Rita Dalla Chiesa e Giuseppe Cruciani, ha ottenuto 999mila spettatori e il 5,7%.

Su Real Time il secondo appuntamento con Matrimonio a prima vista ha avuto 835mila spettatori e il 3,3%.

Su Tv8 ‘Name The Tune’, con Enrico Papi alla conduzione ha riscosso 569mila spettatori e 2,9%.

 

 

In access questa la graduatoria dei talk.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Cristina Comencini, Stefano Feltri, Giuseppe Provenzano ospiti di Lilli Gruber, a 1,770 milioni di spettatori e 6,8% di share.

Su Rete4 ‘Stasera Italia’, con Barbara Palombelli alla conduzione e Massimiliano Romeo, Alain Elkann, Fabrizio Pregliasco tra gli ospiti, ha ottenuto 1,3 milioni di spettatori e 5% di share.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’ con Jacopo Volpi, Stefano Vella e Andrea Marcucci tra gli ospiti di Manuela Moreno, ha raccolto 1,228 milioni di spettatori e il 4,7% di share.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza