Lagardere, no dal Tribunale di Parigi a Vivendi su richiesta assemblea. La media company annuncia ricorso

Il Tribunale del Commercio di Parigi ha respinto la richiesta di Vivendi di convocazione rapida dell’assemblea di Lagardere. Lo ha comunicato la media company di casa Bollorè, spiegando di aver “preso atto della decisione”, ma annunciando l’intenzione di ricorrere in appello, “fiduciosa sulla validità della propria richiesta”.

Vincent Bolloré, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Vivendi (Foto Ansa)

Vivendi aveva chiamato in causa il Tribunale la convocazione di un’Assemblea Generale Straordinaria di Lagardere, dopo aver cambiato posizione sulla gestione dell’editrice francese, allineandosi con il fondo Amber, nella richiesta per a vere un posto nel consiglio di sorveglianza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Franceschini (Mic):  in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto

Franceschini (Mic): in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto

Sanremo 2021, prima serata: perchè Ama e Fiore calano. L’uscita degli over 55, non compensata dal buon aumento dei giovani. Fuga dei 75+

Sanremo 2021, prima serata: perchè Ama e Fiore calano. L’uscita degli over 55, non compensata dal buon aumento dei giovani. Fuga dei 75+

Il presidente della Germania, Steinmeier: “social pericolo per democrazia”. E Facebook paga gli editori dei quotidiani tedeschi

Il presidente della Germania, Steinmeier: “social pericolo per democrazia”. E Facebook paga gli editori dei quotidiani tedeschi