Rai, per il sottosegretario Martella serve cambiare governance e sistema

Intervenendo alla presentazione del rapporto Auditel-Censis ‘L’Italia post-lockdown: la nuova normalità digitale delle famiglie italiane’, Andrea Martella, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria, scarica l’attuale vertice Rai. “La Rai ha bisogno di un sistema di governance nuovo, che nel nuovo ecosistema dell’informazione la metta in condizione di competere recuperando quell’autonomia e quell’indipendenza strutturale che rappresentano le condizioni indispensabili per garantire il pluralismo e la qualità proprie del servizio pubblico”, ha detto.

Il sottosegretario con delega all’Editoria Andrea Martella (Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

“Un po’ preoccupano voci che riguarderebbero alcune testate del servizio che se confermate evidenzierebbero un indebolimento su target di interesse e specializzazione del servizio pubblico”, ha detto ancora, per poi aggiungere: “In un sistema multipiattaforma e multicanale la qualità e l’attendibilità dei contenuti editoriali sono elementi cruciali per un servizio all’altezza della missione di servizio pubblico”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto