Warner Bros. Television: Channing Dungey nominata presidente dopo le dimissioni di Peter Roth

E’ durata solo qualche giorno l’incertezza su chi avrebbe preso il posto di Peter Roth alla guida di Warner Bros.Television. Come previsto, per la presidenza del gruppo televisivo di Warner Media è stato designata Channing Dungey.

Ex dirigente senior in Walt Disney e Netflix, dove fino allo scorso ottobre ha ricoperto la carica di vice president original content and head of drama, Dungey entrerà in carica all’inizio del prossimo anno.

Channing Dungey

L’eredità di Roth non è delle più semplici da raccogliere. Durante il suo lungo mandato, durato oltre due decenni la Warner Bros.Television è diventata uno dei più grandi fornitori di contenuti dell’industria televisiva statunitense. Oltre a vendere programmi alle reti tv e via cavo, la controllata di AT&T produce contenuti per servizi streaming, tra cui il programma Netflix ‘The Kominsky Method’ e la nuova commedia di Apple Tv+ ‘Ted Lasso’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto