Usa2020, Trump infiamma la vigilia dell’ultimo dibattito. Attacchi a moderatrice, a format e temi in discussione

Donald Trump infiamma la vigilia dell’ultimo dibattito elettorale con Joe Biden in programma il prossimo giovedì a a Nashville, in Tennessee. In una intervista a Fox, il presidente ha attaccato Kristen Welker, moderatrice dell’evento. “E’ terribile, faziosa, schierata con i dem e Biden”, ha accusato Trump, che ha criticato anche la decisione della commissione sui dibattiti presidenziali di spegnere i microfoni per alcuni momenti della sfida.
Nel nuovo format, rivisto dopo il caos del primo confronto, infatti ogni candidato avrà due minuti senza interruzioni per rispondere alle domande. Vi sarà poi una fase dialettica quando tutti i microfoni saranno ovviamente tenuti accesi.

Donald Trump
(Foto Ansa – EPA/Stefani Reynolds / POOL)

Ma non è finita. A irritare Trump è stata anche la decisione di escludere dagli argomenti la politica estera. “E’ un cambiamento ben più grande che silenziare il microfono”, ha tuonato il presidente. “La commissione ha perso credibilità”, ha chiosato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto