Il libro di Prima – Rosanna D’Antona parla del ‘Mio Professore’ e dell’incontro con Veronesi

Rosanna D’Antona, 71 anni, milanese d’adozione, studi a Milano e alla Boston University, imprenditrice ed esperta di relazioni pubbliche, dal 2010 è presidente di Europa Donna Italia, con sedi in 47 Paesi. ‘Il mio Professore’ (ed. Piemme – Mondadori, pagg. 192, 16,50 euro) è il suo primo libro, in cui – oltre al diario della malattia e a come Umberto Veronesi le abbia cambiato la vita – racconta le campagne dell’associazione a fianco delle donne malate di tumore.

“Il 5 giugno 1994, durante una mammografia di routine, incastrata a fatica nella mia agenda lavorativa, mi viene diagnosticato il carcinoma mammario: la mia esistenza precipita nello smarrimento e nell’angoscia.
Vengo indirizzata allo studio del professor Umberto Veronesi e l’incontro con l’uomo di scienza dal carisma e dal calore umano fuori dal comune si rivela determinante.
“Veronesi, infatti, non si è limitato a salvarmi la vita, ma la vita me l’ha cambiata orientandomi verso la scelta di impegnarmi a tempo pieno nella comunicazione no-profit, un mondo al quale ho deciso di dedicarmi sempre di più, offrendo la mia esperienza professionale maturata in tanti anni di lavoro nel settore for-profit.  Sono stata la ‘paziente zer’, la prima a essere operata nell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), quando ancora fervevano i lavori di completamento di questa struttura d’eccellenza, situata alla periferia sud di Milano.

“Guarisco dalla malattia e la vicinanza intellettuale con l’uomo straordinario che mi ha curata mi convince a farmi coinvolgere in molte delle campagne civili che il Professore stava intraprendendo. È sempre Veronesi, nel 2010, a chiamarmi alla presidenza di Europa Donna Italia, sede italiana del Movimento che rappresenta in 47 Paesi i diritti delle donne nella prevenzione e cura del tumore al seno, presso le istituzioni sanitarie internazionali, nazionali e regionali. Quello che per me doveva essere un impegno pro bono limitato, ritagliato nella gestione del mio lavoro e della mia famiglia, dal 2019 è diventato una scelta a cui mi dedico ormai a tempo pieno”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech