“Social amplificatori di idioti e pazzi”. L’ex ceo Google: senza azione unitaria delle big tech ci sarà regolamentazione

“Amplificatori di idioti e pazzi”. E’ un giudizio non troppo sottile quello che ha espresso sui social network Eric Schmidt, ex amministratore delegato di Google. Intervenendo all’annuale Tech Live Conference del Wall Street Journal, il manager che, pur avendo lasciato il Cda di Alphabet nel 2019, ne resta uno dei maggiori azionisti, ha parlato della causa antitrust intentata pochi giorni fa dal Dipartimento di Giustizia Usa sul colosso di Mountain View, dicendo la sua anche sulla situazione delle piattaforme social e gli eccessi di cui sono teatro.

Eric Schmidt (Foto Ansa – EPA/WU HONG)

“Il contesto dei social network che servono da amplificatori per idioti e pazzi non è quello che intendevamo”, ha detto ancora il manager, che, tra l’altro, nel 2006 ha seguito l’acquisizione di YouTube da parte di Big G. “Se l’industria non si mette ad agire insieme in un modo realmente intelligente, ci sarà una regolamentazione”.

Tornando all’azione antitrust, Schmidt l’ha definita fuorviante, influenzata dai politici, una “distrazione” dai problemi più gravi che l’industria tecnologica deve affrontare.
“C’è differenza tra il dominio e l’eccellenza”, ha spiegato l’ex ceo facendo anche riferimento alla concorrenza “spietata” cui deve far fronte Google, in particolare da attori come Microsoft.
Dal suo punto di vista, gli Stati Uniti dovrebbero concentrarsi sulla Cina, piuttosto che su Google, perché il settore delletech è un grande motore dell’economia nazionale. “La concorrenza tra Cina e Stati Uniti è da tenere d’occhio”, ha spiegato, “perché se la perdiamo, metteremo in pericolo 50 anni di crescita”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech