QN Itinerari torna in edicola con una copertina dedicata agli chef Chicco e Bobo Cerea

QN Itinerari torna in edicola domenica 25 ottobre 2020, con un numero di 48 pagine ancora una volta dedicate alle bellezze del nostro Paese. Un viaggio per riscoprire le peculiarità storiche, geografiche ed enogastronomiche dell’Italia attraverso quello che è diventato ormai un appuntamento imperdibile
per i lettori delle testate della Editoriale Nazionale.

Copertina QN Itinerari, Chicco e Bobo Cerea

Con il mensile di QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, si legge in un comunicato, sarà possibile percorrere il cammino della Via Francigena, da Canterbury fino a Roma, ma anche la strada del tartufo che attraversa le Marche. Per poi fare un salto in Sicilia, nella culla della cultura tra Agrigento, Siracusa e Ragusa.

La copertina è dedicata agli Chef Chicco e Bobo Cerea di Bergamo, che negli scorsi mesi hanno messo a disposizione la loro esperienza e la loro creatività per organizzare le cucine da campo nelle loro aree così colpite dall’Emergenza Covid-19.

In allegato a QN Itinerari il poster illustrato realizzato dall’artista Marianna Tomaselli che avrà come soggetto la Sicilia. L’iniziativa è realizzata grazie al sostegno di Generali che vuole lanciare un messaggio di ripartenza per la nostra Italia: “Welfare aziendale, una leva strategica per affrontare l’emergenza e per la ripresa sostenibile del Paese”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sostenibilità. Nuova campagna di comunicazione per Sorgenia con Bebe Vio

Sostenibilità. Nuova campagna di comunicazione per Sorgenia con Bebe Vio

I quotidiani di Editoriale Nazionale regalano lo speciale “Orizzonte Rinascimento”

I quotidiani di Editoriale Nazionale regalano lo speciale “Orizzonte Rinascimento”

Sostenibilità. Classifica delle auto più ‘verdi’ secondo il test Green Ncap. Sul podio Renault Zoe e Hyundai Kona

Sostenibilità. Classifica delle auto più ‘verdi’ secondo il test Green Ncap. Sul podio Renault Zoe e Hyundai Kona