Apple: possibili ripercussioni per causa antitrust Usa contro Google. A rischio accordo su motore di ricerca

Il tentativo del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti di punire Google per le sue pratiche anticoncorrenziali nei motori di ricerca potrebbe finire per colpire direttamente un altro grande attore dello scenario tech, ovvero Apple.
Al centro del caso depositato la scorsa settimana c’è infatti un accordo da miliardi di dollari che vede Google come motore di ricerca predefinito sugli iPhone di Apple e altri dispositivi. Il deal è anche il cuore della divisione servizi del colosso di Cupertino, nonché il suo principale driver di crescita degli ultimi anni.

Tim Cook e Sundar Pichai

Il governo Usa ha classificato questo accordo, che risale a 15 anni fa, come un esempio di come Google utilizzi i suoi enormi profitti per bloccare la concorrenza, una tesi che la società ha respinto. Per Apple, rappresenta un esempio redditizio del valore dell’accesso a oltre 1 miliardo di utenti globali con i suoi dispositivi. La causa potrebbe richiedere anni, ma gli analisti e gli investitori ritengono che lo scioglimento dell’accordo potrebbe rappresentare un duro colpo per Apple, considerando che le entrate in arrivo da Google vanno a costituire un quinto del suo profitto complessivo.

“In caso di annullamento del deal, c’è il rischio che Apple subisca un impatto maggiore sulle sue finanze rispetto a Google”, secondo quanto riferito da Toni Sacconaghi, analista di Bernstein, che stima che lo stock della società potrebbe così scivolare fino al 20%. Allo stesso tempo, a detta degli esperti, qualsiasi danno potrebbe essere compensato dalla capacità di Apple di negoziare altri accordi con Google e i suoi concorrenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi

A+E Networks Italia e Sky Italia rinnovano la partnership ventennale. Canali e raccolta ancora con il gruppo di Santa Giulia

A+E Networks Italia e Sky Italia rinnovano la partnership ventennale. Canali e raccolta ancora con il gruppo di Santa Giulia