Usa 2020: pannelli informativi, indicazioni per il voto e link per monitorare i risultati. Le iniziative di YouTube per l’Election Day

Un pannello informativo sui risultati delle elezioni con il messaggio che questi potrebbero non essere definitivi, link alle funzioni su come e dove votare e, a chiusura delle urne, una selezione di live streaming di partner giornalistici per seguire la notte elettorale. Sono alcune delle iniziative che in vista dell’Election day americano del 3 novembre, YouTube ha messo in campo per aiutare i suoi utenti, sulla scia di quanto già annunciato anche da Facebook e Twitter.

La piattaforma di videosharing ha ricordato inoltre che in base alle sue linee guida non consente “affermazioni fuorvianti sul voto o contenuti che incoraggino interferenze nel processo democratico e neanche l’incitamento all’odio alla violenza, con la rimozione di questi contenuti”, misure applicate “indipendentemente dalle opinioni politiche o da chi li esprime”.

Susan Wojcicki, ceo di YouTube

“Siamo ad una settimana dall’Election Day negli Stati Uniti. In questa stagione elettorale molte persone sono andate su YouTube per avere notizie e informazioni tempestive, ha spiegato in un post ufficiale Leslie Miller, vp of government affairs & public policy di YouTube. “I nostri team lavorano 24 ore su 24 per garantire sistemi e norme capaci di prevenire abusi e per dare accesso a informazioni autorevoli. Restiamo comunque vigili e ci impegniamo a mantenere l’importante equilibrio tra apertura e responsabilità, nel giorno delle elezioni americane e oltre”.

All’inizio dell’Election Day, ha dettagliato ancora YouTube, sarà attivato un pannello informativo sui risultati delle elezioni, con rimando alla funzione dedicata di Google, permettendo agli utenti di monitorarli in tempo reale. Inoltre, come negli anni precedenti e per le primarie di quest’anno, Google collaborerà con Associated Press “per fornire risultati elettorali autorevoli”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto