Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

“I protagonisti del mondo dello spettacolo stanno affrontando ormai da molti mesi enormi difficoltà che aggravano una condizione di criticità strutturale ” e la scelta delle chiusure “di questi luoghi ci pesa per il significato che implica per il loro valore sociale, culturale, non solo economico. Sappiamo quanto in teatri, cinema, sale da concerto la persona nutra lo spirito, articoli la capacità di definire l’identità, finanche la propria emotività”.

Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella sua informativa alla Camera sull’ultimo Dpcm. “il governo -ha aggiunto il premier- è consapevole degli immani sacrifici chiesti a queste varie categorie di lavoratori e da subito si è in posto in loro ascolto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto