Sky lancia Advertising Manager, piattaforma per l’acquisto di spazi multicanale ‘self’ e aperta

Condividi

Parte dall’Italia, ma la prospettiva è quella di allargare a tutti i territori europei già presidiati da Sky (Germania e Uk, presumibilmente in primavera), un’agguerrita proposta pubblicitaria sul terreno dello small e medium business, fin qui appannaggio preferenziale di Google e Facebook. Un mercato che in Italia è valutato circa un miliardo, e che ora l’azienda guidata da Maximo Ibarra conta di ‘aggredire’ anche attraverso Sky Advertising Manager, originale piattaforma per il buyng e la pianificazione ‘self-service’ nata dalla collaborazione con Hic Mobile. Il prodotto, nelle intenzioni, è ideale per le piccole e medie imprese, le partite Iva, ma anche per le agenzie media di dimensioni più ridotte e, in genere, per i consulenti che vogliono mettere a disposizione dei propri clienti una nuova e innovativa opzione commerciale. Che ha il pregio di essere aperta anche all’offerta di altri editori.

Aldo Agostinelli, Digital Officer di Sky Italia, ha presentato durante una conferenza stampa in remoto l’iniziativa sottolineandone i tratti distintivi: “Nel panorama del mercato nazionale schieriamo un prodotto estremamente innovativo, perché è multicanale – unendo il mondo della televisione e quello digitale – e perchè si può approfittare di questa opzione in maniera totalmente automatizzata, in modalità self service”.

Fino a questo momento ad offrire questa opportunità sul mercato sono state soprattutto le OTT. Google, Facebook ed Amazon offrono questa modalità ‘automatizzata’ – alcuni clienti sfruttando un apposito fido, in generale usando la carta di credito – per comprare e fare erogare le campagne sulle proprie properties. Agostinelli ha annunciato che da oggi la stessa esperienza è garantita anche da SkyMedia: sul proprio portfolio di mezzi e canali, ma non solo.
Sky Advertising Manager offre la possibilità di pianificare sulle numerose properties di Sky Media per target e cluster specifici, ma anche sugli interessi delle persone: uomini, donne, età, ma anche calcio, news, cinema, lifestyle. Al momento del lancio tra le opzioni c’è l’Addressable TV sui canali free to air TV8 e Cielo, il Fluid Content con più di 350 siti affiliati e 30 milioni di visitatori unici al mese, i siti web di Sky con oltre 29 milioni di visitatori unici al mese e il local adv. Inoltre, grazie al proximity mobile è possibile pianificare tramite Sky tutto il mondo delle App.
La nuova piattaforma integrerà in pochi mesi anche Sky Go, l’on-demand, la tecnologia AD Smart (con oltre 3 milioni di box Sky e 8 milioni di utenti raggiungibili) su tutti i canali pay – Sky, Fox Networks Group, Viacom CBS, Eurosport e molti altri; oltre che il digital out of home degli Aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino.
Durante la presentazione Enrico Mayer, co-fondatore assieme a Max Willinger di Hic Mobile e partner tecnologico di Sky nell’iniziativa, ha mostrato praticamente (attraverso una demo) quanto fosse semplice comprare e pianificare direttamente attraverso Sky Advertising Manager.

“Bisogna considerare – ha aggiunto Agostinelli – che con questa piattaforma possiamo garantire l’acquisto di spazi pubblicitari anche su Google e Facebook. Non solo uniamo la tv col digitale, ma allarghiamo anche all’opzione OTT e andremo ancora avanti all’insegna della filosofia dell’apertura”. Sky Advertising Manager, ha sottolineato inoltre Agostineli  “è GDPR complaint e rispetta tutte le più rigide regole di protezione dei dati personali”. Come funziona la piattaforma? “In maniera semplice e intuitiva, non c’è bisogno di una laurea o essere uno smanettone” ha commentato Agostinelli.

Mayer ha mostrato attraverso una demo come la piattaforma gestisca i quattro passaggi necessari per lo sviluppo di una campagna: la strategia, la pianificazione, l’inserimento della grafica e l’invio dell’ordine. L’utente può scegliere il suo obiettivo specifico, e indicando data d’inizio e fine campagna incrociare i desiderata ed il budget a disposizione. Il machine learning sceglie le azioni più performanti per ottenere i risultati indicati dal cliente, che alla fine dispone pure di una ricca e dettagliata reportistica, per capire come hanno funzionato e performato le varie property.  Sky Advertising Manager è già stata testata da 4 agenzie media e si avvarrà del supporto di vari certificatori.