World Communication Forum amplia il board esecutivo a 10 membri. Per l’Italia entra Cesare Valli

Eletti sei nuovi membri per espandere il Comitato esecutivo globale del World communication forum con sede a Davos a dieci membri. I sei consiglieri sono stati eletti dalla assemblea generale online. Due dei cinque membri precedenti non hanno rinnovato i loro seggi nel consiglio ma rimarranno membri ordinari dell’associazione.

Cesare Valli

L’espansione del global executive board “ha il compito di guidare l’associazione attraverso la prossima fase della sua espansione globale e programmatica, non appena la maggior parte delle economie mondiali inizierà a emergere dalle varie restrizioni e blocchi del Covid-19”.

Guidato dal noto esperto di pubbliche relazioni internazionale e autore, Maxim Behar (Bulgaria), che assume un nuovo mandato di 3 anni come presidente, il nuovo consiglio vanta tre vicepresidenti: Solly Moeng (Sud Africa), Ganesh Chandrasekaran (India) e Jon-Hans Coetzer (Portogallo). I nuovi membri del consiglio di amministrazione sono Cesare Valli (Italia), Nurul-Maria Ashiquin (Malesia), Clara Ly-Le (Vietnam), Mina Nazari (Iran),Jacqueline Strayer (Usa), e Saurabh Uboweja (India).

Yogesh Joshi, con sede a Mumbai, in India, agirà in qualità di Controller esterno su questioni chiave del Comitato esecutivo.

“Sono fiducioso di lavorare con un gruppo globale di professionisti ed esperti nelle aree della comunicazione pubblica e dello sviluppo delle competenze mentre ci imbarchiamo in un mondo e un’economia globale che ritroveranno il loro sviluppo, dopo mesi di blocchi” ha affermato il presidente Maxim Behar.
“Siamo consapevoli di trovarci in prima linea nel processo per definizione di nuove modalità di coinvolgimento dei nostri membri globali e i loro clienti o datori di lavoro utilizzando nuove piattaforme digitali che ci manterranno connessi tra i nostri incontri annuali a Davos, Svizzera. Domani è già qui”.

“Conosco Maxim Behar da molti anni – ha commentato Cesare Valli, unico membro italiano recentemente nominato – ed ho avuto il piacere di averlo come collega. E` un professionista con una visione Globale e ne ho sempre apprezzato le capacità tecniche e relazionali. Il Wcfa è una associazione di grande rilevanza che raccoglie professionisti di tutto il mondo e che contribuirà con l`intelligenza collettiva a sviluppare standard sempre più significativi per la professione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Black Friday, boom di tentativi di truffa su web e social. I consigli Codacons per evitarle

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

Cinema e audiovisivo: via al tavolo Mibact per il rilancio del settore dopo l’emergenza Covid

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech

‘Roba da paesi comunisti’. Trump attacca i social e chiede (di nuovo) lo stop a immunità per le big tech