IL LIBRO DI PRIMA – Alicia Aradilla nel suo ‘Telelavoro’ spiega come migliorare la vita in smart working

Alicia Aradilla è una sociologa specializzata in neurolinguistica, dal 1994 imprenditrice. Oratrice, consulente e formatrice nell’ambito delle capacità comunicative e dell’intelligenza emotiva attraverso la consapevolezza del linguaggio, le sue aree di intervento sono la cultura aziendale, HR e marketing strategico.
‘Telelavoro – Come rendere veramente smart il lavoro da casa e migliorare l’equilibrio tra vita privata e professionale’ è pubblicato da Corbaccio (pagg. 141, euro 14)

“Il Covid-19 ha confinato all’interno di un unico spazio la vita personale e quella professionale. In questo momento la maggior parte di noi sta lavorando da casa, una realtà ben diversa dal cosiddetto smart working, il telelavoro. E la faccenda si complica ulteriormente dovendo anche far fronte allo stress, alle preoccupazioni e alla cura della famiglia, di figli piccoli o di genitori anziani.

“L’obiettivo di queste pagine, nate da lunghi anni di telelavoro, è spiegare come creare un ‘ufficiocasa’, per gestire in maniera ottimale impegni, emozioni e schemi mentali, svelando i poteri di una routine ben congegnata e sviluppando le necessarie abilità di teleleadership.

“Imparare l’arte del telelavoro non solo giova alla produttività, ma permette anche di bilanciare lavoro e vita privata, di aumentare il valore professionale e di rafforzare la posizione sul mercato del lavoro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Prime Video, ecco la squadra per la Champions e la Supercoppa. Tante star ‘condivise’

Prime Video, ecco la squadra per la Champions e la Supercoppa. Tante star ‘condivise’

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta-digitali di quotidiani e settimanali a giugno, mensili a maggio

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta-digitali di quotidiani e settimanali a giugno, mensili a maggio

Gazzetta del Mezzogiorno, appello della Regione Puglia. La società affittuaria della testata: Attendiamo iniziativa delle Curatele fallimentari

Gazzetta del Mezzogiorno, appello della Regione Puglia. La società affittuaria della testata: Attendiamo iniziativa delle Curatele fallimentari