Twitter: Dorsey supera l’esame di Elliott e resta alla guida del social

La posizione di Jack Dorsey alla guida di Twitter sembra essere al sicuro. Nella documentazione normativa presentata alla Sec, il social network ha reso noto infatti che il comitato del consiglio di amministrazione, istituito la scorsa primavera, si è pronunciato a favore del mantenimento dell’attuale struttura dirigenziale.

Per Dorsey un sospiro di sollievo dopo che la sua gestione della società era stata messa in dubbio da Elliott Management, entrato nella compagine azionaria nel corso di quest’anno.
Il social e il fondo avevano raggiunto un accordo a marzo, con la piattaforma che aveva accettato la nomina di due membri nel consiglio e il finanziamento di un piano di riacquisto azioni da 2 miliardi di dollari. L’intesa comprendeva inoltre l’istituzione di un comitato che si occupasse di esaminare la leadership di Twitter, che appunto ha posto Dorsey sotto l’esame attento dei nuovi investitori.

Jack Dorsey (Foto Ansa -EPA/JIM LO SCALZO)

Il comitato era presieduto da Patrick Pichette, ex cfo di Google che all’inizio dell’anno è stato nominato lead indipendent director della società. Tra gli altri componenti anche Jesse Cohn, di Elliot, e Egon Durban, co-ceo e managing partner di Silver Lake. Tra gli elementi che avevano messo maggiormente in bilico la posizione di Dorsey, il fatto che il manager divida il suo tempo tra Twitter e Square, società di tecnologia finanziaria che ha co-fondato e in cui ricopre anche la carica di ad.

Da quando Elliott ha iniziato a esercitare pressioni su Twitter lo scorso febbraio, il titolo della società ha guadagnato più del 20%. Il social ha incrementato la propria base di utenti di circa il 23% dal quarto trimestre del 2019, superando il target fissato al +20%. Ora la prossima sfida che Dorsey si troverà ad affrontare sarà la gestione delle elezioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Covid: oltre 70mila contenuti generati online dalle parole dei virologi. Reputation Science: troppe informazioni, tra incoerenza e divergenze

Covid: oltre 70mila contenuti generati online dalle parole dei virologi. Reputation Science: troppe informazioni, tra incoerenza e divergenze

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi