Con la Digital Beauty Week, Vogue Italia inaugura un progetto sulla bellezza contemporanea

Non è solo un numero dedicato alla bellezza contemporanea quello di Vogue Italia ora in edicola, ma l’inizio di un progetto che si svilupperà sul mensile, sui social media, sulle piattaforme di Photo Vogue e di Vogue Talent e che ha come momento catalizzatore la Digital Beauty Week dal 7 al 14 novembre.“L’idea è di raccontare la bellezza nella maniera più larga possibile, dal punto di vista culturale, artistico, fotografico, digitale, con un palinsensto che per Vogue Italia sarà centrale nel 2021. La bellezza è tradizionalmente un tema distintivo per Vogue e il beauty, settore così contiguo alla moda, è un grande incubatore di idee a volte sottovalutato. Lo porteremo all’attenzione della nostra comunità in tanti modi diversi, tenendo conto sia dell’importanza che ha sempre più la cura di noi stessi sia del rilievo conquistato, anche grazie al mondo del beauty, dai temi della diversità e dell’inclusività”, spiega il direttore di Vogue Italia, Emanuele Farneti, convinto che “per il beauty si possa usare una grammatica giornalistica e fotografica finora utilizzata solo per la moda”.

Emanuele Farneti (foto Ansa)

Senza dimenticare che i brand del beauty, in questo periodo di sofferenza della moda, hanno un rilievo crescente anche come investitori, come dimostra il 42% di pagine di pubblicità di questo settore sul numero di novembre di Vogue. E che del milione e passa di utenti unici che Condé Nast ha profilato come interessati al beauty, oltre il 70% naviga anche la sezione dedicata di Vogue.it.

La Digital Beauty Week, curata da Susanna Macchia, caporedattore beauty di Vogue Italia, ha in programma una serie di talk in diretta su Instagram con protagonisti di spicco del settore e celebrities, con un giorno interamente dedicato agli artisti digitali e ai make up che realizzano sui social più importanti.

Coinvolta anche la piattaforma di Vogue Talent, con un talk tra quattro giovani designer di moda chiamati a definire la loro idea di bellezza. PhotoVogue lancerà invece una call to action rivolta alla sua comunità di oltre 230mila fotografi. Il titolo è Make up Dream up (hashtag #VImakeupdreamup) e l’invito è a raccontare la bellezza come espressione di sé e non come sinonimo di simmetria, armonia o conformità agli standard socialmente costruiti. Le foto selezionate verranno poi pubblicate su Vogue Italia.

Farneti ha anche anticipato un’iniziativa che sarà pienamente realizzata nel 2021: il Vogue Italia Beauty Club, che agli aderenti riserverà pillole sulle ultime tendenze dei migliori brand, test dei prodotti beauty, speciali limited edition e opportunità di vivere esperienze personalizzate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%