Carlo Verdelli “direttore” del prossimo numero di Scarp de’ tenis, magazine venduto dai senzatetto

Carlo Verdelli sarà “per una volta” il direttore di Scarp de’ tenis. La firma del giornalismo italiano, che ha diretto nel passato alcuni tra i più importanti quotidiani e magazine del Paese, ha accettato l’invito rivoltogli dalla redazione e sarà così per il numero di dicembre-gennaio il “direttore” del magazine.

Carlo Verdelli (foto Olycom)

Carlo Verdelli (foto Olycom)

Scarp de’ tenis, si legge in un comunicato, è un progetto sociale e editoriale sostenuto da Caritas Ambrosiana e Caritas Italiana. Viene venduto ogni mese per strada e davanti alle parrocchie delle più importanti città italiane. I venditori del giornale – homeless, persone in difficoltà, gravi emarginati – trattengono una parte del prezzo di copertina riuscendo così a garantirsi un reddito mensile.

Numeri storici Scarp de’ tenis

«E’ un grande onore per noi – dice Stefano Lampertico, direttore di Scarp de’ tenis – e un privilegio per i nostri lettori. Con Verdelli stiamo lavorando su un numero speciale, che sarà in vendita per tutto il mese
di dicembre e di gennaio, ricco di storie e di spunti di riflessione. Per me e per tutta la redazione di Scarp è una grande occasione di crescita. E sarà una grande occasione anche per i nostri venditori di strada che
già tanto hanno sofferto nel periodo di lockdown primaverile. La speranza è quella di poter dare loro occasioni di vendita in più in nei mesi prossimi che, a causa della pandemia, si annunciano difficili sia sul
piano sociale che su quello economico».

Numeri storici Scarp de’ tenis

Per coloro che non hanno la possibilità di incontrare i venditori di Scarp in pettorina rossa è possibile acquistare il giornale, sottoscrivere abbonamenti o lasciare una donazione collegandosi alla nostra edicola digitale al link www.social-shop.it

Il numero di dicembre-gennaio “firmato” da Verdelli sarà in vendita in strada e in digitale sulla piattaforma social-shop.it dall’inizio di dicembre fino a tutto il mese di gennaio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto