Nasce la Federazione Italiana Footbike, Andrea De Lazzari è il presidente

La neonata Federazione Italiana Footbike (Fifb), associazione che promuove l’uso e la diffusione del monopattino sportivo, ha un suo presidente, il trevigiano Andrea De Lazzari. La footbike è nata a metà degli anni ’90 in Finlandia e la sua finalità era essenzialmente sportiva: diventare un mezzo d’allenamento alternativo per gli atleti dello sci di fondo, dal quale deriva la spinta alternata con entrambe le gambe.

Logo Fifb

Oggi, un quarto di secolo dopo, questa strana bicicletta con ruote e freni, ma senza pedali, sella, cambio e catena, è diffusa un po’ il tutto il mondo. E, riporta Agi, in Italia, dov’è arrivata una ventina di anni fa grazie all’iniziativa di un gruppo di atleti piemontesi, sembra vivere una seconda giovinezza.

I praticanti crescono ovunque, i raduni degli appassionati si moltiplicano e da pochi mesi, anche nel nostro Paese, esiste una federazione che si propone di promuovere l’uso e la diffusione del cosiddetto monopattino sportivo. Oltre al presidente Andrea De Lazzari, il direttivo è completato dal vicepresidente vicario Mario Pongan (Belluno), dal vicepresidente Agostino Fagionato (Vicenza), dai consiglieri Nicola Zamuner (Treviso) e Andrea Nesi (Roma), dal segretario Maria Giovanna Turra (Como) e dal tesoriere Antonio Schiro (Rovigo).

“La Federazione Italiana Footbike – spiega De Lazzari – si prefigge l’obiettivo di affiancare questa disciplina ad altre ben più note e diffuse sul territorio, come ad esempio l’atletica, sfruttando l’esperienza tecnica ed educativa dei preparatori, che potranno inserire il monopattino sportivo nei piani d’allenamento dei propri atleti. Ci faremo inoltre carico di supportare le associazioni sportive multidisciplinari che vorranno introdurre la footbike tra le proprie attività, organizzando corsi per tecnici ed allenatori, partecipando alle manifestazioni sportive ed incentivando circuiti di gare locali. Promuoveremo inoltre l’attività nelle scuole, presso i centri sportivi e nelle località turistiche, coinvolgendo le realtà locali e creando sinergie tra lo sport ed il territorio, per lo sviluppo di un turismo sostenibile e di prossimità”.

Inizialmente, la Fifb opererà nell’ambito di un ente di promozione sportiva, l’Aics – Associazione Italiana Cultura e Sport, ma tra i suoi obiettivi c’è anche il riconoscimento del Coni come Federazione sportiva autonoma.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

L’Inter parteciperà alla Milano Games Week

L’Inter parteciperà alla Milano Games Week

Dal 1 dicembre la Torre Allianz sarà la sede della Fondazione Milano-Cortina 2026

Dal 1 dicembre la Torre Allianz sarà la sede della Fondazione Milano-Cortina 2026

Maradona, Equipe titola ‘Dio è morto’

Maradona, Equipe titola ‘Dio è morto’