Rai, in Vigilanza la Lega sotituisce Morelli con Tiramani

C’è stato un cambiamento interessante in Commissione di vigilanza Rai che riguarda la Lega e che vede Alessandro Morelli subentrare a Paolo Tiramani.
Alessandro Morelli è un salviniano doc ed è l’uomo della Lega per la Rai. Da subito Salvini gli ha affidato il dossier Rai e Morelli se ne è occupato anche se non era in Vigilanza perché vice presidente della Commissione Trasporti Poste e Telecomunicazioni della Camera, dove peraltro passano anche i temi dei media. Proprio per questo suo incarico è stato al centro di polemiche per essere considerato il responsabile della scarsa presenza della Lega nell’azienda di Viale Mazzini.
Pare invece che Morelli non avesse un buon feeling con Paolo Tiramani che gravita invece in area giorgettiana e che, guarda caso, è stato sostituito da Morelli.
L’arrivo di Morelli in Vigilanza viene letto in Rai come una radicalizzazione dello Lega contro l’ad Fabrizio Salini: al contrario di Massimiliano Capitanio, il leghista segretario della Commissione considerato l’uomo del dialogo, Morelli sarà il pasdaran.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto