Patuanelli: vedo una società delle reti in futuro; lo Stato deve investire nelle tecnologie digitali

”Le infrastrutture devono avere una policy pubblica. Io vedo una società delle reti delle tecnologie, più che della rete. E’ necessario trovare come modello da raggiungere per passi, per step senza mettere in discussione il punto di partenza, dove abbiamo un soggetto che possiede gran parte di quella rete e quella tecnologia”. Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, lo spiega in occasione del convegno di Confindustria sullo sviluppo del digitale.

Stefano Patuanelli (Foto
ANSA/FABIO FRUSTACI)

”Però è fondamentale avere una visione di integrazione dei sistemi di rete che esistono -continua Patuanelli-. Gli operatori hanno una grande capacità d implementazione delle reti e hanno le tecnologie di supporto, però con un mercato retail molto al ribasso. Questo costringe ad un rallentamento degli investimenti e su questo il governo non può far finta di nulla e quindi ci deve essere un accompagnamento anche sugli investimenti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto