Zadie Smith inaugura BookCity 2020: oltre 500 eventi per un’edizione completamente digitale

Sarà la scrittice e saggista britannica Zadie Smith a inaugurare stasera alle 20 BookCity con una lectio magistralis intitolata ‘Impressioni dalla Terra’. Il consueto appuntamento con una scrittrice o uno scrittore stranieri che affollava il Teatro Dal Verme di Milano dando il via alla ormai storica manifestazione dedicata al libro e alla lettura quest’anno si potrà seguire in streaming sul sito www.bookcitymilano.it e sulla pagina Facebook di BookCity, come gli oltre 500 eventi in calendario in questa edizione forzatamente digitale e che, proprio per questo, potrà raggiungere un pubblico ancora più ampio, sottolineano gli organizzatori.

Nel suo intervento Zadie Smith parlerà, in dialogo con il giornalista del Corriere della Sera Edoardo Vigna, del ruolo che la letteratura può svolgere nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia. A seguire il filosofo evoluzionista Telmo Pievani interverrà sul focus #terranostra, il filo conduttore che nell’Anno Internazionale della Salute delle Piante anima la riflessione di BookCity.
A concludere la serata sarà, come da tradizione, la musica: il concerto di LaFil – Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati delle principali orchestre italiane e internazionali, registrato senza pubblico al Teatro degli Arcimboldi di Milano.
Sempre oggi, ma nel pomeriggio, in omaggio a #terranostra alle ore 16 ci sarà l’appuntamento ‘Quando la vita è un sem’e in ricordo di Pia Pera, autrice di bellissimi libri su orti e giardini, con Piergaetano Marchetti, Emanuele Trevi, Emanuela Rosa-Clot, Marco Vigevani e Fra Carlo Cavallari.

BookCity si conclude domenica 15 novembre con un altro appuntamento di #terranostra: Terra, comunità di destino. Edgar Morin, 99 anni, sociologo e filosofofo francese e uno dei più prestigiosi intellettuali del nostro tempo, ha aperto le porte della sua casa da dove, grazie alla sua ricca formazione interdisciplinare, riflette sul mondo, sulla sua complessità e sulla necessità sempre più impellente di eliminare ogni steccato culturale.

“Il legame tra Bookcity e la città di Milano è sempre stato molto forte e in questa nona edizione straordinariamente online si rafforza grazie a un modello ancora più allargato, nel tempo e nello spazio urbano”, ha sottolineato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.
Con il progetto ‘La lettura intorno’, infatti, Bookcity promuoverà durante tutto l’anno la condivisione della lettura nei diversi quartieri della città, aiutando a scongiurare il rischio d’impoverimento culturale a cui l’attuale pandemia può portare.

Il palinsesto di BookCity, consultabile per data, protagonisti, temi e percorsi, è disponibile sul sito della manifestazione dove, all’interno della scheda di ogni singolo evento, si trovano anche i link per connettersi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Tokyo 2020: dal rinvio costi aggiuntivi per 1,6 miliardi di euro. Si cerca accordo tra comitato organizzatore e governo

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi

Cartoon Network lancia ‘What a cartoonist!’, call to action dedicata alla ricerca di nuove idee creative per format tv e videogiochi

A+E Networks Italia e Sky Italia rinnovano la partnership ventennale. Canali e raccolta ancora con il gruppo di Santa Giulia

A+E Networks Italia e Sky Italia rinnovano la partnership ventennale. Canali e raccolta ancora con il gruppo di Santa Giulia