TOP VIDEO CREATOR DI OTTOBRE. Sul podio ancora Benedetta Rossi, i Me contro Te e Mike Showsha. Il video più visto è della Pozzolis Family

Invariati in ottobre i primi tre posti della classifica dei video creator stilata da Sensemakers per Primaonline sulla base dei dati di Shareablee: sul podio ci sono sempre Benedetta Rossi, i Me contro Te e Mike Showsha, che rappresentano i tre generi più popolari sui social: la cucina, la comicità e i videogiochi.

La regina delle cuoche online è sempre in testa, irraggiungibile, con i suoi 98 milioni di video view. Nonostante la cifra sia notevolmente inferiore rispetto a settembre quando aveva totalizzato 110 milioni di visualizzazioni (in ottobre c’è stato un calo generalizzato delle video view), è comunque più del doppio dei secondi classificati. Benedetta è prima anche per numero di interazioni, cioè i like, i commenti e le condivisioni su Facebook, Instagram, YouTube e Twitter: 7,4 milioni

Seguono a distanza i Me Contro Te con 42,7 milioni di visualizzazioni. Anche le loro le view sono calate, 2,3 milioni in meno di settembre, ma non è diminuita la loro popolarità tra i più piccoli – il target di riferimento della coppia di comici – tanto che erano dati come i probabili conduttori dello Zecchino d’Oro 2020, il festival internazionale delle canzoni per bambini; alla fine però la Rai ha deciso di affidare lo spettacolo a Mara Venier.

Mike Showsha, all’anagrafe Federico Betti, è terzo con 13,2 milioni di video view. Showsha è uno dei componenti della Illuminati Crew, un gruppo di appassionati di videogiochi che sono diventati vere e proprie star sui social. In classifica c’è sempre un buon numero di videogiocatori; in ottobre oltre a Showsha ci sono Lorenzo Ostuni, detto Favij, quarto; CiccioGamer89, undicesimo; Mattiz, dodicesimo; Cristiano Spadaccini, 15esimo.

Il duo comico dei Pantellas, ovvero Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo, è al quinto posto, seguito da Ninna e Matti (cioè Mattiz e compagna) al sesto e Gli Autogol – un trio specializzato nelle parodie calcistiche – al settimo.

‘Moms Battle’, il video di The Pozzolis Family che ha ottenuto il maggior numero di interazioni in ottobre, 6,1 milioni.

All’ottavo posto troviamo una new entry, The Pozzolis Family, vale a dire la famiglia di Gianmarco Pozzolis, un comico che si è fatto conoscere a Zelig, e che è anche attore, illustratore e fumettista; la moglie Alice Mangione, anche lei comica e attrice; e i loro due figli, Giosuè di 4 anni e Olivia Tosca di 2. Dal 2017 i Pozzolis raccontano in brevi video su Facebook e YouTube le loro avventure e disavventure e prendono di mira le abitudini e le manie tipiche delle famiglie italiane. Un ingresso in classifica con il botto: è loro infatti il video che ha totalizzato il maggior numero di video view, oltre 6 milioni su Facebook (vedi la seconda tabella). Il tema: una divertente battaglia verbale tra due mamme impegnate a esaltare le qualità dei rispettivi figli. Dai social arrivano insomma le soddisfazioni che l’emergenza coronavirus ha impedito loro di raggiungere sui palcoscenici. Il 28 ottobre, infatti, hanno comunicato su Instagram che la tournée di ‘Alive! Perchè sopravvivere ai figli è una cosa da ridere’ viene posticipata alla prossima primavera.

 ‘Le gomme invernali servono davvero?’, un’altro dei best performing video di ottobre, girato da Emamotorsport.

Sui dieci Best Performing Video di ottobre quattro sono dei Me contro Te, due di Benedetta Rossi, altrettanti dei Pantellas e uno di Emamotorsport, l’altra new entry di questo mese. Si tratta di Emanuele Sabatino, un meccanico di Broni, in provincia di Pavia, specializzato nelle auto sportive (Ema Motorsport è il nome della sua officina), che nei suoi video su Facebook e YouTube parla ovviamente di auto, motori, corse e guida su strada. Un suo video è entrato nella top ten dei Best Performing per un motivo insolito: perché è stato molto contestato (e quindi visto) dai suoi fan, in quanto pare che dica molte inesattezze sull’utilità delle gomme invernali.

BestPerformingVideo_Video Creators_OTT2020

Per finanziare la sua produzione di video, Sabatino utilizza il sistema di abbonamento lanciato l’anno scorso da Facebook: pagando 4,99 euro al mese i fan hanno diritto a un badge e a contenuti esclusivi. I creator ricevono il 100% dei ricavi da Facebook, detratte la commissione del 30% che va a Apple o a Google per gli abbonamenti su piattaforma mobile.

Per segnalazioni: cazzola@primaonline.it

NOTA METODOLOGICA_Classifica_Video Creators
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%