Trump attacca Fox e studia il lancio di una tv digitale vicina ai conservatori per affondare l'emittente

Condividi

Donald Trump intende lanciare un nuovo canale con l’obiettivo di “affondare” e sostituire Fox News, la tv di riferimento dell’elettorato conservatore che oggi sembra avergli voltato le spalle, almeno in parte. Ne è convinto il sito Axios.
Trump si era irritato con l’emittente di casa Murdoch per i suoi sondaggi (a lui sfavorevoli) e le sue interviste ad esponenti, dem ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso sembra essere stata l’assegnazione dell’Arizona, tradizionalmente conservatore, a Joe Biden.

Donald Trump (Foto Ansa-
EPA/SHAWN THEW)

Secondo il portale, l’ipotesi che Trump possa lanciare un canale via cavo sarebbe da scartare in quanto operazione costosa e che richiederebbe molto tempo. Più probabile invece l’opzione di una trasmissione in streaming, più economico e più veloce da avviare. L’inquilino della Casa Bianca ambirebbe a sottrarre gli abbonati a Fox, sfruttando il proprio database elettorale di contatti email e telefonici.
Intanto dalla Casa Bianca Trump continua a pungolare la sua ormai ex emittente prediletta. Anche oggi ha twittato: “Gli ascolti di Fox News durante il giorno sono completamente crollati. Durante il fine settimana anche peggio. E’ molto triste vederlo accadere ma hanno dimenticato cosa li ha portati al successo, cosa li ha portati lì”. “La più grande differenza tra le elezioni del 2016 e il 2020 è stata Fox News”, ha chiosato.