Taradash: meglio tenersi lontani da 'La Verità'. Giordano (Mediaset): Radio Radicale ha già succhiato 300 milioni di euro e continua

Condividi

Botta e risposta su ‘La Verità’ tra Mario Giordano, direttore delle Strategie e dello Sviluppo dell’informazione Mediaset, e un lettore che in una lettera al quotidiano – ripresa da Adnkronos- scrive che nella rassegna stampa di Radio Radicale Marco Taradash ha detto che ‘La Verità’ “appartiene a un mondo a parte dal quale conviene tenersi lontani”. E chiede a Giordano se sia giusto che Radio Radicale usufruisca di finanziamenti pubblici.

“Non mi stupisce che l’abbia detto”, risponde Giordano al lettore. E aggiunge: “ha persino ragione. Loro devono tenersi lontani dalla ‘Verità’, con o senza maiuscola, devono tenersi lontani dalle notizie scomode e soprattutto dal mondo reale, perché potrebbero avere spiacevoli sorprese. Potrebbero scoprire, cioè, che il loro circoletto autoreferenziale ha perso il contatto con il Paese, che si parlano soltanto addosso senza un briciolo dello slancio vitale dei tempi d’oro, quando conducevano battaglie non sempre condivisibili, ma sempre capaci di incidere nella vita delle persone”.
“Ora chi sono? Cosa fanno? – prosegue Giordano – A parte litigare l’uno con l’altro, dividersi su tutto e insultare, cosa hanno da dire? ‘La Verità’ orgogliosamente vive sul mercato, senza contributi, grazie alle sue idee. Questi signori, che per anni si sono riempiti la bocca di libero mercato, se dovessero davvero affrontarlo, morirebbero in un giorno. E così riescono a vivere soltanto alle nostre spalle: dal 1990 a oggi hanno già succhiato 300 milioni di euro. E continuano a spillarci soldi per trasmettere le sedute del Parlamento, cosa che potrebbe tranquillamente fare la Rai”, conclude.