15 novembre Azzurri ok, bene Fazio e D’Urso, X Men batte Giletti. Annunziata 8,9% e 7,9%, Merlino 3%

Prima domenica di lockdown di terza generazione, ‘colorato’ più di rosso che di giallo e arancione lungo la Penisola, quella del quindici novembre, con il bacino di pubblico che quindi è molto cresciuto (rispetto all’anno scorso di questi tempi, ma anche rispetto a sette giorni prima). In tema sport, i Motori sono stati protagonisti del day time, live su Sky dal mattino  e poi dal primo pomeriggio in differita su Tv8: prima la Formula Uno con il settimo titolo di campione del mondo piloti vinto la Lewis Hamilton (al 6,2% il Gp della Turchia sulla pay alle 11.00, all’8,5% a mezzodì su Tv8); e quindi il Motomondiale, con la MotoGp vinta dal nostro Franco Morbidelli (ma con il campionato del mondo andato allo spagnolo Mir) che in differita su Tv8 ha avuto ben 1,3 milioni di spettatori circa ed il 6,3% di share.

Al primo pomeriggio, inoltre, (la contrapposizione vera è iniziata alle 14.35 circa) è scesa in campo Myrta Merlino su La7, a fare un talk politico tarato per fare la concorrenza a Lucia Annunziata su Rai3.

In prime time lo schema è stato un po’ diverso da quello delle ultime settimane. I tre live della fascia pregiata si sono trovati a competere con la partita di Nations League della nostra Nazionale su Rai1, mentre hanno completato il quadro i telefilm di Rai2 ed i film di Rete4 e Italia1. Il bacino di pubblico è – come detto- molto cresciuto, e pochi hanno fatto peggio di domenica scorsa i termini di numero di spettatori.

La classifica delle varie trasmissioni generaliste in prima serata in ordine di ascolti è stata la seguente.

Su Rai1 ‘Italia-Polonia’, con il trainer Roberto Mancini a casa col covid collegato in remoto e in panchina Chicco Evani, vinta dagli Azzurri per due a zero, con reti di Jorginho e Berardi, ha riscosso 6,6 milioni di spettatori ed il 23,6%.

Su Rai3 l’appuntamento con ‘Che Tempo che fa’, con Fabio Fazio alla conduzione, nella squadra Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Enrico Brignano e Roberto Saviano, e tra gli ospiti, lungo tutto l’arco della serata, Monsignor Mario Enrico Delpini, Domenico Arcuri, Vincenzo De Luca, Roberto Burioni, i responsabili di alcuni dei principali Pronto Soccorso e reparti ospedalieri sotto pressione, e poi Riccardo Gatti, Ferruccio de Bortoli, Sigfrido Ranucci, Giovanna Botteri, Carlo Verdone e I Negramaro, ha riscosso 3,289 milioni di spettatori ed 11,8% di share nella prima parte e nel segmento Il Tavolo, in seconda serata, 1,746 milioni e 10,1% (sette giorni prima 2,622 milioni di spettatori ed 9,6% di share nella prima parte). L’apertura del programma (con Delpini, De Bortoli, Arcuri, Ranucci), ha avuto 1,981 milioni di spettatori ed il 7,2% (sette giorni prima 2,1 milioni di spettatori ed il 7,8%).

Su Canale 5 il nuovo appuntamento con ‘Live-Non è la D’Urso’, con tanti ospiti e storie raccontate da Barbara D’Urso (Nicola Zingaretti, Andrea Bassetti, Spirlì, Jessica Notaro, i Pooh ed Emanuela Folliero, Paolo Brosio con la fidanzata ventenne, Guenda, Telemaco e le sotto storie del GF VIP) ha riscosso 2,486 milioni ed il 14% di share, dopo l’apertura a 2,553 milioni e 8,8% (sette giorni prima 2,1 milioni ed il 12,6% di share, dopo l’apertura a 2,695 milioni e 9,5%).

Su Italia 1 per la pellicola fantasy Usa ‘X-Men Apocalisse’ con Jennifer Lawrence, Olivia Munn, Michael Fassbender, Oscar Isaac, 1,845 milioni di spettatori e 8,1% di share.

Su La7 ‘Non è L’Arena’ ha puntato fino a mezzanotte circa su Calabria e Campania, Matteo Salvini, Luigi De Magistris, Pierpaolo Sileri, Nicola Morra, Alessandro Cecchi Paone, Gianluigi Paragone, Jessica Cosenza, Sandra Amurri, Lino Polimeni, Massimo Scura, Gaetano Pecoraro, Franco Bechis e Tommaso Labate. Quindi, nell’ultima parte il focus è stato su Fabrizio Corona (‘Ti voglio bene Massimo, nessun uomo mi è stato vicino come te, tu, Asia e mia madre gli unici ad essermi vicino’ ha detto Fabrizio a Giletti), Asia Argento, Stefania Andreoli, Moni Ovadia e Elisabetta Sgarbi.

Massimo Giletti ha avuto 1,5 milioni di spettatori e il 5,3% di share nella prima parte e 1,104 milioni di spettatori e 7,3% di share nella seconda parte (sette giorni prima 1,859 milioni e 6,7% di share nella prima parte e 1,130 milioni di spettatori e 7,4% di share nella seconda parte).

Su Rai2 per il telefilm ‘Ncis Los Angeles’ 1,4 milioni e 4,9% di share; per ‘Ncis New Orleans’ 1,1 milioni e 4,3% di share.

Su Rete4 la pellicola vintage ‘… Altrimenti ci arrabbiamo!’, con Terence Hill e Bud Spencer protagonisti, ha conseguito 1,2 milioni di spettatori e 5,1% di share.

Su Tv8 ‘Masterchef Italia’ ha totalizzato 703mila spettatori ed il 3,2%.

In day time: Venier al 17% aprendo con Tiziano Ferro; Annunziata all’8,9% e 7,9% con Locatelli; Merlino debutta col 3% con Di Maio e i super virologi

In day time, al pomeriggio: su Rai1 per ‘Domenica In’ 16,13% e 18,43%; e poi ‘Da noi a ruota libera’ 12,4%.

Su Canale 5 dopo le soap per ‘Domenica Live’, più avanti al pomeriggio 14,2% e 11,5%.

Su Rai3 per ‘Mezz’Ora in più’ con Franco Locatelli in avvio, 1,627 milioni di spettatori e l’8,9% e poi con ‘Mezz’Ora in più – Il Mondo che Verrà’ 1,379 milioni di spettatori e il 7,9% per Lucia Annunziata.

Su La7, con Myrta Merlino all’esordio con ‘L’aria di Domenica’, con Luigi Di Maio in apertura, 550mila spettatori e il 3% di share.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

Franceschini: cultura diventi centrale nelle scelte politiche Ue. Serve piattaforma comunitaria online per le arti

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

5G sfida e occasione per il Paese. Summit ‘5G Italy 2020’: tra i protagonisti Bassanini, Bisio, Ibarra e Boccia

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%

Investimenti pubblicitari digitali in crescita anche a ottobre, +9,2%. Fcp Assointernet: boom adv su smartphone, +16,3%