Mattarella: superare divario digitale per garantire uguaglianza e diritti di cittadinanza. Potenziare strutture di comunicazione

“Servono scelte lungimiranti nella realizzazione, doverosamente veloce, della rete digitale”. E’ l’invito lanciato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo ieri all’assemblea dell’Anci. “Superare il divario digitale è oggi condizione per rispettare quel principio di uguaglianza e quei diritti di cittadinanza, che sono garantiti dalla Costituzione”, ha affermato ancora il capo dello Stato. “Sarà la premessa di un rilancio anche economico, e una opportunità per tanti territori”.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la cerimonia del Ventaglio al Quirinale (Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

“Decisivo per la ripartenza del Paese, e per quell’idea di sviluppo sostenibile che l’Unione Europea ha deciso di porre al centro delle sue politiche, è la digitalizzazione della Pubblica amministrazione, e dunque il potenziamento delle infrastrutture di comunicazione tra territori, tra enti, tra cittadini e servizi”, ha aggiunto ancora.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cala il mercato pubblicitario a febbraio, -12.3% (-18.3% senza web Ott). Nielsen: ci aspetta un anno a velocità diverse

Cala il mercato pubblicitario a febbraio, -12.3% (-18.3% senza web Ott). Nielsen: ci aspetta un anno a velocità diverse

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

Colao: Banda ultra larga a tutti in 5 anni. Attendiamo via libera per 900 milioni per imprese e cittadini

Colao: Banda ultra larga a tutti in 5 anni. Attendiamo via libera per 900 milioni per imprese e cittadini