Avery Baker, presidente e chief brand officer di Tommy Hilfiger

Tommy Hilfiger, che è proprietà di PVH Corp, è lieto di annunciare la nomina di Avery Baker a Presidente e Chief Brand Officer, a partire dal 19 novembre 2020. Nel ruolo di nuova istituzione, Baker ha la responsabilità globale per prodotti, marketing e brand experience in tutte le categorie, regioni e canali del marchio.

Avery Baker

Da quando è entrata a far parte di Tommy Hilfiger nel 1998, si legge in un comunicato, Baker ha ricoperto diversi ruoli in tutti gli uffici globali dell’azienda, compresi il Chief Marketing Officer e il Chief Brand Officer. A metà del 2019, Baker si è allontanata dal suo ruolo per dedicare del tempo alla famiglia, e ora ritorna nell’organizzazione per contribuire a scrivere il prossimo capitolo per un’azienda e un marchio a cui tiene molto. Durante il suo mandato in azienda, Baker ha contribuito a far diventare Tommy Hilfiger uno dei marchi di premium lifestyle più riconosciuti al mondo. Ha una lunga esperienza nello sviluppo e nell’implementazione di strategie di brand building che guidano la crescita del business e la brand equity.

“Avery ha una profonda sensibilità per il patrimonio e il DNA di Tommy Hilfiger, con un record nel lancio di iniziative di impatto sul consumatore che guidano sia il marchio che il business”, ha detto Martijn Hagman, CEO, Tommy Hilfiger global e PVH Europe. “L’impegno nel creare prodotti aspirazionali e un marketing di all’avanguardia mondiale sono al centro del nostro impegno per diventare un vero brand globale, che guida con determinazione. Siamo entusiasti di dare il bentornato ad Avery nella famiglia Tommy Hilfiger, per guidare il marchio in entrambe queste aree e sviluppare il suo pieno potenziale globale”.

“In questi tempi difficili, i brand hanno l’opportunità e la responsabilità di fare la differenza nella vita dei consumatori”, ha detto Baker. “Credo che Tommy Hilfiger possa avere un enorme impatto positivo come azienda amata tanto per le azioni quanto per i prodotti eccezionali che progettiamo. Sono entusiasta di intraprendere questo nuovo viaggio con Tommy, Martijn e i nostri team di leader in Europa, Asia Pacific e Americhe, poiché lavoriamo per sviluppare il potenziale a lungo termine di ogni regione e per trasformare l’azienda dall’;interno verso l’esterno – dalla cultura al consumatore – per diventare un’azienda pensata e strutturata per il 2020”.

Baker è stata nominata Chief Brand Officer dell’azienda nel 2014 e ha riunito direzione creativa e business management per offrire una nuova visione del brand, facendo leva su una combinazione di cultura pop, moda, tecnologia e intrattenimento. Ha guidato programmi di trasformazione tra cui TOMMYNOW – la sfilata ‘See Now, Buy now’, la più grande e di maggior successo dell’industria della moda – e ha riacceso l’etichetta TOMMY JEANS ispirata agli anni ’90, facendo leva sulla sua eredità per diventare la preferita tra i consumatori più giovani. Durante il suo mandato, le partnership di alto profilo con personalità influenti, tra cui Lewis Hamilton, Zendaya, Gigi Hadid, KITH e Vetements, hanno aumentato l’importanza del marchio e ampliato l’attrattiva dell’azienda per una nuova generazione di fan.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto