Dopo l'acquisizione di BuzzFeed, chiudono HuffPost India e Brasile

Condividi

La galassia HuffPost sta passando a BuzzFeed, ma non ne faranno parte HuffPost India e HuffPost Brasil che oggi hanno chiuso i battenti.
“Oggi è l’ultimo giorno di HuffPostIndia”, ha twittato il redattore capo del team Aman Sethi. “Questa è la più grande redazione per cui abbia lavorato; (e ancora non riesco a credere di aver avuto il privilegio di guidare)  Grazie a tutti per aver letto le nostre storie e per aver supportato il nostro giornalismo. ”


La scorsa settimana, BuzzFeed ha annunciato l’acquisizione di HuffPost come parte di un accordo più ampio con Verizon Media.  E per quanto riguarda HuffPost Italia Primaonline ha saputo che negli ambienti di Gedi -che controlla il 49% e la gestione della società editrice italiana – non c’è nessuna preoccupazione.
“Confermiamo che HuffPost ha chiuso le sue edizioni in India e Brasile con effetto immediato”, ha affermato Verizon Media in una nota. “Vorremmo ringraziare i team di HuffPost India e HuffPost Brasile per il loro duro lavoro e contributo all’organizzazione”.


Maxwell Tani giornalista del Daily Beast ha twittato quello che – secondo TechCrunch  (testata di  Verizon Media ) – sembra essere un commento interno del CEO di BuzzFeed Jonah Peretti, il quale ha affermato che la società non era “legalmente autorizzata ad affrontare le edizioni Brasile e India”; “le società straniere non sono ammesse possedere testate giornalistiche ”in India, mentre BuzzFeed non può operare in Brasile come una delle condizioni per la vendita di BuzzFeed Brasil.