25 novembre Hunziker batte Capotondi e Sciarelli, male L’Alligatore. Tributo trasversale a Maradona

Al pomeriggio si è diffusa la notizia della morte di Diego Armando Maradona e tutta la programmazione è, di conseguenza, da quel momento variata. Nelle news, ma anche nei programmi di approfondimento, meno spazio hanno avuto i numeri della pandemia, e così nella giornata televisiva del 25 novembre tanti documenti, collegamenti, testimonianze e commenti sulla vita del ‘pibe de oro’ hanno occupato gli schermi.

La griglia della prima serata è stata un po’ sovvertita. Su Rai2 esordiva la nuova fiction noir italiana ‘L’Alligatore’, mentre Rai1 in occasione della giornata contro la violenza sulle donne trasmetteva il film ‘Nome di donna’. E’ stata Rete4 che si è applicata sul tema d’attualità con uno speciale di Barbara Palombelli, ma anche ‘Atlantide’ ha virato in corsa sulla celebrazione del campione argentino trasmettendo il docufilm di Emir Kusturica che lo racconta. Nella stessa fascia, in tema calcio, c’è stata la Champions League su Sky, con Inter e Atalanta impegnate, mentre Canale 5 ha proposto la nuova puntata del talent ‘All Together Now’. E quindi hanno completato la programmazione Federica Sciarelli sulla terza rete e il film fantasy su Italia1.

La classifica delle varie trasmissioni generaliste in prime time in ordine di ascolti è stata la seguente.

Su Canale5 ‘All Together Now’, il talent musicale con Michelle Hunziker alla conduzione, un muro di giurati ed una commissione più ristretta formata da vip (J-Ax, Rita Pavone, Francesco Renga e Anna Tatangelo) nel rinnovato format, ha conquistato 3,150 milioni e 14,9% di share (3,072 milioni e 14,4% di share aveva avuto sette giorni prima).

Su Rai1 ‘Nome di donna’, con Cristiana Capotondi, Valerio Binasco, Michela Cescon, Bebo Storti, ha raccolto 2,778 milioni di spettatori ed 11,8%.

Su Rai Tre ‘Chi l’ha visto?’, con Federica Sciarelli alla conduzione, ha ottenuto 1,962 milioni di spettatori e 8,6% (mercoledì scorso a 2,2 milioni di spettatori e 9,9%).

Su Italia1 la pellicola cult ‘Hercules, la leggenda ha inizio’, con Kellan Lutz, Gaia Weiss, Scott Adkins, Roxanne Mckee, ha conseguito 1,599 milioni di spettatori e 6,2%.

Su Sky Inter-Real Madrid a 1,070 milioni di spettatori e 4%.

Su Rai2 la fiction in prima tv ‘L’Alligatore’, con Matteo Martari, Thomas Trabacchi, Valeria Solarino, Gianluca Gobbi, Fausto Maria Sciarappa, è arrivata a 1,038 milioni di spettatori e 4,4%.

Su Rete 4 il talk giornalistico ‘Speciale Stasera Italia’ con Barbara Palombelli alla conduzione, convertita già dall’access al racconto dell’impatto della morte di Diego Maradona e la sua celebrazione, ha riscosso nella sua versione extralarge 805mila spettatori e 3,5% di share (770mila spettatori e 3,4% di share sette giorni prima).

Su La7 ‘Atlantide’, con Andrea Purgatori alla conduzione, è il film di Emir Kusturica per raccontare Maradona, ha totalizzato 625mila spettatori e 2,6%. Inoltre su Tv8 ‘X Factor 2020’ ha avuto 458mila spettatori ed il 2,3%; su Nove ‘Riaccendiamo i fuochi’ ha conquistato 264mila spettatori con l’1%.

 

In access questi gli equilibri tra i talk. Gruber glissa su Diego e stravince

Su La7 per ‘Otto e Mezzo’, con Lilli Gruber alla conduzione e Marco Travaglio, Stefano Bonaccini tra gli ospiti, ha avuto 2,266 milioni e 7,9%.

Su Rai2 per ‘Tg2 Post’ con Manuela Moreno alla conduzione e Jacopo Volpi, Ivan Zazzaroni, Luigi De Magistris, Corrado Ferlaino, tra gli ospiti ‘maradoniani’, 1,469 milioni e 5,1% di share.

Su Rete4 per ‘Stasera Italia’, con Barbara Palombelli alla conduzione e Lucia Azzolina in primo piano prima di virare sul ricordo di Maradona con Giampiero Mughini e tanti altri ospiti, 1,184 milioni e 4,2% di share e poi 952mila e 3,3%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera