Corrado Formigli su Mauro Corona a ‘Piazzapulita’ (La7): sbagliato usare personaggi come tuttologi, da me parlerà di montagna

“Mauro Corona è un alpinista, un uomo di montagna, con lui parleremo delle aperture e delle chiusure delle zone di montagna, del turismo invernale.

Mi pare che un uomo di montagna come lui abbia cose da dire sulla neve, sullo scii, sulle scelte del governo su questo fronte. E mi faceva piacere, quindi, sentire il suo parere. Io personalmente, trovo sbagliato usare i personaggi come tuttologi, ma ci sono degli ambiti in cui le persone dicono cose molto interessanti. Corona quando parla della montagna ha un punto di vista molto forte. Io sono curioso e l’ho invitato. Lui ha accettato gentilmente il mio invito e sono felice che questa sera sarà con noi”. Parla così all’Adnkronos il giornalista Corrado Formigli che stasera ospiterà, tra gli altri, Mauro Corona a ‘Piazzapulita’ su La7.

“Io non entro nelle scelte degli altri – tiene a sottolineare Formigli – che fanno come vogliono. Io ho rispetto di Bianca (Berlinguer, ndr). Tra l’altro io ho criticato Corona quando ha usato quelle espressioni nei suoi confronti pensando che fossero molto sbagliate. E so che Corona si è scusato con lei. Comunque non parleremo di questo tema stasera, ma della montagna”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

L’offerta Discovery+ integrata in TimVision. Oltre all’intrattenimento tanto sport grazie ai contenuti Eurosport

L’offerta Discovery+ integrata in TimVision. Oltre all’intrattenimento tanto sport grazie ai contenuti Eurosport

Mediaset deposita in Consiglio di Stato l’appello su Vivendi dopo la sentenza del Tar che scongela il 20% del Biscione in mano francesi

Mediaset deposita in Consiglio di Stato l’appello su Vivendi dopo la sentenza del Tar che scongela il 20% del Biscione in mano francesi

Il Festival di Sanremo sarà in sicurezza e si atterrà al Dpcm. Coletta (Rai1): Al pubblico dobbiamo evasione e intrattenimento, lo facciamo per questo

Il Festival di Sanremo sarà in sicurezza e si atterrà al Dpcm. Coletta (Rai1): Al pubblico dobbiamo evasione e intrattenimento, lo facciamo per questo