Il pubblico dei talk e le duplicazioni: Zoro e Giordano, mondi lontanissimi; l’affinità ‘segreta’ tra Porro e Giletti

Parenti, consanguinei, simili. Oppure lontani, con meno spettatori in comune. Studio Frasi, che analizza i dati Auditel in profondità ed estensione, ha proposto una interessante tabella che dice quanto pubblico duplica la propria presenza tra i principali talk ‘politici’ dell’access prime time e della prima serata. Ecco cioè quanti in percentuale, tra i pubblici di riferimento, per almeno cinque minuti, vanno a guardare un programma rivale, magari distante mille miglia dal proprio orizzonte politico e culturale, sulla stessa rete o su una rete rivale. Nella cernita di Studio Frasi – a proposito della prima serata – è compreso pure Diego Bianchi con ‘Propaganda Live’, assimilato ai vari Giovanni Floris (‘DiMartedì’), Massimo Giletti (‘Non è L’Arena’), Corrado Formigli (‘Piazzapulita’) lato La7; e poi Bianca Berlinguer (con ‘#Cartabianca’ per la terza rete) e quindi Mario Giordano (‘Fuori dal coro’), Nicola Porro (‘Quarta Repubblica’) e Paolo Del Debbio (‘Dritto e Rovescio’) per quello che riguarda Rete4.

Dalla lista dell’access, invece, manca Manuela Moreno (‘Tg2 Post’), in onda con una trasmissione da 20 minuti, molto più corta di quelle di Lilli Gruber (‘Otto e mezzo’) su La 7 e Barbara Palombelli su Rete4, che con ‘Stasera Italia’ fa anche frequenti speciali di prima serata.

Affinità di gruppo e non: le forti contiguità dei ‘talkers’ di Cairo e quelle di Mediaset; il pubblico di Berlinguer guarda molto Formigli, e Floris…

Se stiamo a considerare l’affinità editoriale, si registra in maniera palese come i moschettieri di Rete 4 abbiano forti duplicazioni del proprio seguito infragruppo. Gli spettatori di Mario Giordano guardano massivamente anche Paolo Del Debbio (54.8%) e Nicola Porro (50.8%); tra i fedeli di ‘Fuori dal Coro’ però sono un po’ meno, invece, quelli che scelgono Barbara Palombelli e ‘Stasera Italia’ (46%). Ma si trattacomunque di quote realmente molto alte di copresenza (almeno curiosa o momentanea) anche in questo caso.

Del Debbio però convoca quasi il 60% del pubblico di Giordano, ed il 54.6% di quello di Porro. Ed il 57% circa del pubblico di Porro guarda anche ‘Dritto e Rovescio’ e ‘Fuori dal coro’.

In casa Cairo le visite del pubblico ‘parente’ sono percentualmente altrettanto rilevanti. Corrado Formigli ha molti spettatori in comune con Giovanni Floris (52.7%).

Ed è ancora più vero il contrario: ‘DiMartedì’ viene molto visitato (58.8%) dal pubblico di ‘Piazzapulita’ e ‘Propaganda Live’ (66.5%), un po’ meno da quello di ‘Non è L’arena’ (49.3%), ma siamo sempre su quote rilevantissime.

Da registrare – sul versante terza rete – come ‘#Cartabianca’ incameri duplicazioni rilevanti (42%) dal concorrente di fascia ‘DiMartedì’ e da ‘Piazzapulita’ (44.4%); il programma più ‘distante’ dalla Berlinguer, quindi, risulta quello di Mario Giordano (27.7%). Che in generale mostra di avere la quantità di pubblico più ‘aliena’ per quello che riguarda questo genere.

Agli antipodi di Mario c’è Diego. Il pubblico di Propaganda più curioso di guardare Berlinguer che Giletti

In particolare, il conduttore di ‘Fuori dal coro’ condivide con Diego Bianchi e ‘Propaganda Live’ solo il 12,1% del proprio bacino di pubblico al telecomando; ma il pubblico di Zoro è ancora meno curioso (8,9%) di guardare anche per soli 5 minuti la trasmissione di Rete4.

Il pubblico di ‘Propaganda Live’, inoltre, è poco o niente (9.1) incuriosito da Del Debbio e ‘Dritto e Rovescio’, e da più facilmente una sbirciatina a Berlinguer (22.7%) piuttosto che a Giletti (21.6%).

Un po’ a sorpresa, ma fino ad un certo punto, ‘Non è l’Arena’ mostra di condividere tanto pubblico con ‘Piazzapulita’ (39.3), ma poi però più con Porro (37.9%) che ha lo stesso stile pop&pulp, che con Floris (36.6%).

I trainati da Lilli sono affini

Un capitolo a parte lo meritano le signore dell’access. Tra i palombelliani, Gruber fa il 24,3% di curiosi; tra i gruberiani, Palombelli arriva al 33%. E comunque la Gruber mostra una forte affinità con tutti i propri ‘trainati’: Floris (68.1%), Formigli (69,4%); Zoro (66,5%).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

L’offerta Discovery+ integrata in TimVision. Oltre all’intrattenimento tanto sport grazie ai contenuti Eurosport

L’offerta Discovery+ integrata in TimVision. Oltre all’intrattenimento tanto sport grazie ai contenuti Eurosport

Mediaset deposita in Consiglio di Stato l’appello su Vivendi dopo la sentenza del Tar che scongela il 20% del Biscione in mano francesi

Mediaset deposita in Consiglio di Stato l’appello su Vivendi dopo la sentenza del Tar che scongela il 20% del Biscione in mano francesi

Il Festival di Sanremo sarà in sicurezza e si atterrà al Dpcm. Coletta (Rai1): Al pubblico dobbiamo evasione e intrattenimento, lo facciamo per questo

Il Festival di Sanremo sarà in sicurezza e si atterrà al Dpcm. Coletta (Rai1): Al pubblico dobbiamo evasione e intrattenimento, lo facciamo per questo