- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Un gruppo di uffici stampa e agenzie Pr chiedono ‘bonus Comunicazione’ in dl Rilancio. La petizione su Change.org ha raccolto finora 600 adesioni

Uffici stampa e agenzie di pubbliche relazioni chiedono al governo, sulla scia del già previsto bonus Pubblicità visto nel decreto Rilancio, un bonus Comunicazione che garantisca agevolazioni utili alla ripresa economica di molte realtà professionali e imprenditoriali. L’iniziativa, sotto forma di petizione sulla piattaforma Change.org, [1] è stata lanciata da Carla Soffritti, fondatrice dell’agenzia di comunicazione Ella Studio, e ha già raggiunto le 600 adesioni circa su mille richieste.

“E’ quantomeno paradossale che, nell’epoca della comunicazione, a essere ignorate siano proprio quelle imprese che, silenziosamente ma con esiti strategici, prettamente di comunicazione si occupano, portando all’attenzione del pubblico le eccellenze, le peculiarità e la vivacità culturale dell’Italia”, si legge in una nota nella quale si annuncia la petizione.
“Se in quest’anno fuori dal comune l’universo della cultura, del turismo, degli eventi e dell’enogastronomia soffre le conseguenze di una chiusura forzata dei battenti, quello delle realtà imprenditoriali che ne curano la comunicazione si è trovato a perdere fino all’80% del fatturato. Gli uffici stampa e le società di consulenza e attività che offrono servizi di comunicazione integrata e marketing strategico per garantire risonanza e visibilità a manifestazioni d’arte e cultura, spettacoli e proposte turistiche che promuovono l’economia di interi territori, sembrano essere rimasti invisibili agli occhi del Governo, che non ha fino a questo momento ritenuto di inserire nelle iniziative di sostegno economico al Paese le aziende impegnate a promuovere la cultura e il made in Italy in Italia e nel mondo”, conclude la nota.